Basket e volley si fanno male: 5 concomitanze casalinghe

di 

4 ottobre 2011

Sandro Sardella e Valter Scavolini

Sandro Sardella e Valter Scavolini (foto Marco Giardini)

di Luciano Murgia

PESARO – Osserviamo con più calma il nuovo calendario della serie A di pallacanestro, in attesa di possibili variazioni per l’arrivo alla Virtus di Kobe Bryant, a proposito del quale se ne dovrebbe sapere di più nel corso della notte, visto che – anticipa il sito internet della Nba – “il negoziato per evitare la serrata vive una giornata cruciale, se non decisiva, martedì”.

E dal controllo emerge che gli sport italiani cosiddetti minori (in Italia sembra contare solo il calcio di serie A) fanno a gara a farsi del male. Se si esclude “il pallone”, che pure ha delle importanti eccezioni (Cesena, Chievo, che è la squadra di un quartiere e non rappresenta Verona), basket e volley sono rappresentate soprattutto da piccoli centri, come Pesaro, che ha una peculiarità: vanta due squadre nella massima serie della pallacanestro maschile e della pallavolo femminile. E non mancano tifosi di entrambe le realtà, della Victoria Libertas e della Vuelle. Inoltre, le due società sono amiche. Spesso, il presidente Del Moro assiste alle partite casalinghe delle colibrì.

Non farà piacere, allora, sapere che i due calendari hanno addirittura cinque concomitanze. Un po’ troppe se pensiamo che la pallavolo femminile ha in programma undici partite casalinghe.

Undici? In verità non si può essere certi, visto che Forlì ha presentato ricorso al Tar. Potrebbe addirittura vincerlo ed essere ripescata, regalando anche al volley femminile un torneo dispari. Sì, a pochi giorni dal via (per la Scavolini alle ore 18 di domenica 9 ottobre), siamo in piena incertezza. Ovvio che se Forlì fosse imposta alla Lega Pallavolo Femminile, la stessa dovrebbe cambiare calendario, come ha fatto la Legabasket. Pertanto, al momento, le cinque concomitanze sono sulla carta. Ve le proponiamo:

Domenica 20 novembre, quando il campionato di volley riprenderà dopo una pausa di venti giorni per gli impegni della Nazionale, è in programma il derby Scavolini – Chateau d’Ax Urbino, ma anche la gara casalinga tra la Scavolini Siviglia e la Benetton Treviso.

L’11 dicembre le ragazze del volley ospitano la Villanterio Pavia, mentre i ragazzi del basket disputano il derby con la Fabi Shoes Montegranaro.

L’8 gennaio 2012, a Campanara si giocherà Scavolini – Liu-Jo Modena, mentre la Vuelle affronta la Canadian Solar Bologna.

Il 22 gennaio, le colibrì accolgono la Cariparma SiGrade Parma, mentre la squadra di Dalmonte apre il girone di ritorno ospitando l’Angelico Biella.

Il 12 febbraio, Scavolini-Asystel Novara, mentre Hackett e compagni se le vedono con la Bennet Cantù.

Certo, ci sono anticipi e posticipi televisivi, come pure la possibilità per la Robur di giocare alle ore 20,30 della domenica, ma – soprattutto per il pubblico giovanissimo della pallavolo – non mancherebbe il disagio.

Speriamo che, nel caso il Tar del Lazio dia ragione a Forlì, che la Lega Pallavolo Femminile venga incontro alle legittime esigenze di una città che dà tanto allo sport.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>