E la noce diventa un gioco: ecco il bracciale di Ciuccoli

di 

5 ottobre 2011

Da oltre trent’anni ricava manualmente, da blocchi di noce, il caratteristico strumento 
 
L’assessore Seri ha fatto visita all’artigiano Idilio Ciuccoli, che realizza il “bracciale” in legno per l’omonimo gioco
 

Artigiano con Seri Sorcinelli e Silvestrini

L'artigiano con Seri Sorcinelli e Silvestrini

MONDOLFO – Accompagnato dall’assessore allo sport del Comune di Mondolfo Mario Silvestrini e dal presidente dell’associazione “Amici del pallone col bracciale” Luca Sorcinelli, l’assessore provinciale al Lavoro, formazione, sport e gioco Massimo Seri ha fatto visita ad Idilio Ciuccoli di Mondolfo, unico artigiano ancora in grado di produrre manualmente il caratteristico “bracciale” di legno, per uno sport molto in voga nei secoli passati, il gioco del “Pallone al bracciale”.
Il “bracciale”, che torna protagonista ogni anno in occasione della manifestazione “A tutta palla”, è un blocco cilindrico di legno di noce scavato all’interno in modo da consentire al giocatore di impugnarlo e ricoperto esternamente da punte, sempre di legno, chiamate in gergo “bischeri”. Idilio Ciuccoli, che costruisce il bracciale da circa trent’anni, fino a qualche tempo fa realizzava anche il caratteristico pallone di cuoio da colpire col bracciale, opera in cui ora si cimenta il presidente dell’associazione Luca Sorcinelli, aiutato da alcuni giocatori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>