Legabasket alla Fip: “Vogliamo arbitri di Serie A”

di 

6 ottobre 2011

PESARO – Presi dal caso Bryant, stiamo dimenticando che l’avvio della stagione è ancora in forse per la vicenda che contrappone gli arbitri di serie A a Tiziano Zancanella, presidente del Consiglio direttivo del Comitato Italiano Arbitri (Cia). Gli arbitri respingono i metodi di Zancanella, soprattutto per i test psicoattitudinali “che ci riportano alla scuola elementare”. Saltati i test della scorsa settimana e quelli di oggi, giovedì 6 ottobre, siamo a un passo dal baratro. Per questo motivo, alle ore 17,28, Legabasket ha diffuso il seguente comunicato per sollecitare la Fip a garantire il triplo arbitraggio con direttori di gara di serie A:
“A seguito delle ultime vicende riguardanti il settore arbitrale che hanno visto delinearsi le posizioni contrapposte di Comitato Italiano Arbitri (CIA) e AIAP (Associazione Italiana Arbitri Pallacanestro), in vista delle gare della prima giornata di campionato la Lega Basket (nella foto il Presidente Valentino Renzi) ha avuto conferma che nella lista per le designazioni sono presenti, in maggioranza, arbitri di Legadue. Inoltre, allo stato attuale, non si è ancora a conoscenza di quanti arbitri di Serie A confermeranno la propria disponibilità, con il rischio concreto che non sia possibile iniziare il campionato. Anche in questa occasione, la Lega Basket è costretta a subire una situazione imprevista e inaccettabile che modifica l’equilibrio del campionato e le garanzie necessarie per un corretto svolgimento del massimo torneo, vetrina di tutto il movimento cestistico. La Lega Basket invita pertanto il Presidente Federale Dino Meneghin a garantire il corretto inizio della stagione prevedendo il triplo arbitraggio con l’utilizzo esclusivo di arbitri del primo gruppo”.
E l’ufficio stampa Federazione Italiana Pallacanestro comunica che:
“Si terrà sabato 8 ottobre prossimo, a Bologna (sede da stabilire), il recupero dei test atletici e dei quiz di valutazione per gli arbitri impiegati nel campionato di Serie A.
Le designazioni arbitrali per la prima giornata del massimo torneo, già effettuate, non subiranno alcuna modifica. Il Presidente Federale ribadisce che verrà aperto un tavolo di confronto così come richiesto”.
La sensazione, a questo punto, è che sia necessaria na decisione politica, che non bastino risposte tecniche.
E a proposito di politici, l’ex segretario generale della Cisl Sergio D’Antoni, attualmente parlamentare del Pd, ha assunto l’incarico di vice presidente con deleghe operative della Virtus Roma.
l.m.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>