Niente esordio in campionato: il Tar del Lazio blocca la Scavo

di 

7 ottobre 2011

Paolo Tofoli 1

Paolo Tofoli (foto Giardini)

ROMA – Niente Scavolini volley. Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso della società Volley 2002 Forlì in merito alla richiesta di differire la partita dei forlivesi con quella della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, che avrebbe dovuto giocare a Pesaro. Ecco il pezzo di legavolleyfemminile.it:

 

In data odierna il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio, accogliendo il ricorso della società Volley 2002 Forlì, ha disposto il differimento delle partite che avrebbero visto impegnate domenica 9 ottobre Infotel Forlì e Rebecchi Nordmeccanica Piacenza (Scavolini Pesaro-Rebecchi Nordmeccanica Piacenza in A1 e Infotel Forlì-Icos Crema in A2) fino alla decisione che sarà assunta nella Camera di Consiglio fissata il 12 ottobre.
In merito al decreto del TAR del Lazio il presidente di Lega Pallavolo Serie A Femminile On. Mauro Fabris ha dichiarato: “Ovviamente non possiamo che prendere atto della decisione del TAR che sospende un incontro di A1 e un incontro di A2 della prima giornata dei rispettivi campionati, così come abbiamo preso atto della decisione assunta dal Consiglio Federale per quanto riguarda la composizione dei campionati di Serie A1 e A2 2011/12.
Devo però rilevare che tutta la condotta in questa vicenda della società Volley 2002 Forlì mi è sempre apparsa più rivolta a provocare il massimo danno ai campionati 2011/12 che a tutelare i legittimi interessi del club. La Volley 2002 Forlì aveva tutto il tempo nei mesi scorsi per assumere una linea di giudizio tesa ad evitare il ricorrere all’arma inusuale per il movimento sportivo della giustizia ordinaria che naturalmente deve avere il tempo per comprendere e giudicare le decisioni assunte dagli organi di governo e di giustizia sportiva.
Ci dispiace per i tifosi e le società coinvolte che senza colpa domenica non potranno assistere alle partite della loro squadra del cuore. Speriamo che mercoledì dopo la decisione di merito che assumerà il TAR la Federazione assuma rapidamente i provvedimenti conseguenti”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>