Vertice in Prefettura salva-Artic. Ricci: “Incontro negativo”

di 

11 ottobre 2011

Matteo Ricci coi lavoratori Artic

Matteo Ricci, il giorno in cui aveva raggiunto i lavoratori Artic in sciopero

PESARO – Un vertice che non ha soddisfatto Matteo Ricci, quello concluso poco fa in Prefettura, tra istituzioni, azienda e sindacati per la vertenza Artic. Da una parte il presidente e il prefetto Attilio Visconti, con il sindaco Claudio Formica a mediare per salvare la fabbrica di Montelabbate e i 72 posti di lavoro collegati allo stabilimento. Dall’altra la proprietà, con l’amministratore delegato Pierpaolo Bocchini e il consulente finanziario Paolo Bracceschi a ribadire chiaramente la volontà di centralizzare la produzione a Jesi, sede del gruppo Clabo.

Nel mezzo le preoccupazioni dei sindacati, rappresentati da Giuseppe Lograno (Fillea Cgil) e Giovanni Giovanelli (Filca Cisl). Un marchio nato e cresciuto nel territorio che si porta dietro, indubbiamente, un bel valore di mercato, se è vero che “la cessione del ramo d’azienda – spiega Ricci – prospettata dalle istituzioni per tutelare e salvare un nome storico, è stata esclusa chiaramente e non rientra nei piani dell’azienda. La proprietà non vuole vendere”.

E d’altro canto lo scenario delle trattative appare difficile, perché “nonostante l’esposizione del gruppo, la chiusura dello stabilimento di Montelabbate non è dettata dall’ultimatum delle banche, ma dipende da logiche di riorganizzazione aziendale”. Situazione complessa, ma Ricci non vuole mollare: “Sulle strategie da adottare è stato aperto un confronto. Ci rivedremo in Prefettura tra 15 giorni e valuteremo tutte le soluzioni percorribili. Siamo al fianco dei dipendenti e faremo tutto il possibile per tutelare i posti di lavoro e lo stabilimento di Montelabbate”. Di sicuro non sarà facile.

Mentre dentro palazzo Ducale si mediava, in piazza i dipendenti manifestavano con un presidio.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>