Alma, Allievi corsari a Perugia

di 

12 ottobre 2011

FANO – Weekend positivo quello per le compagini giovanili dell’Alma Juventus Fano, caratterizzato sopra ogni altra cosa dalla vittoria esterna degli Allievi nazionali, che hanno espugnato il campo del Perugia.

 

LA BERRETI IMPATTA

La Berretti ha pareggiato 1-1 contro il blasonato Pescara, passando in vantaggio con un bel gol di Cencioni. Ma a recriminare sul risultato finale è la formazione di Manuelli che in più occasioni ha sfiorato il raddoppio. Il gol abruzzese, arrivato a inizio ripresa, non ha demotivato i fanesi, vogliosi fino alla fine di strappare la vittoria. Sarà per la prossima.

 

IL COLPO DEGLI ALLIEVI NAZIONALI

Tommaso Battisti

L'Allievo del Fano Tommaso Battisti

Secondo pieno in campionato per gli Allievi nazionali, vittoriosi 1-0 sull’ostico campo del Perugia grazie alla strepitosa realizzazione del baby Battisti sul finire di gara. L’undici di Trillini nell’arco dei 90 minuti ha saputo soffrire e difendersi dalle scorribande perugine, riuscendo a concretizzare una delle poche gol create. Segno di cinismo e di maturità. Bene così.

 

LO STOP DEI GIOVANISSIMI NAZIONALI

Battuta d’arresto dei Giovanissimi nazionali a Perugia dove, pur disputando una partita sufficiente, hanno subìto il gol della sconfitta a pochi minuti dalla fine, dopo aver fallito poco prima una clamorosa azione con bomber Palazzi (già tre gol all’attivo). La squadra di Franceschelli avrà l’occasione di rifarsi domenica prossima, giorno in cui il Bellaria arriverà al Mancini.

In generale c’è soddisfazione nell’ambiente della società Alma Juventus Fano, come sostiene il responsabile del settore giovanile Ivan Rondina: “C’é tanto da lavorare, ma la strada intrapresa è quella giusta. Se continueremo con questo approccio ci toglieremo delle belle soddisfazioni sia a livello di risultati dal campo che di crescita dei ragazzi”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>