Sindaci più apprezzati d’Italia: Ceriscioli sale in 27^ posizione

di 

13 ottobre 2011

Luca Ceriscioli

Luca Ceriscioli (foto Marco Giardini)

PESARO – È Piero Fassino, quasi pesarese politicamente parlando, il primo cittadino più apprezzato d’Italia. Il sindaco di Torino, che proprio a Pesaro fu nominato segretario nazionale degli allora Democratici di Sinistra, batte tutti. Lo rivela una ricerca di Monitor città sul gradimento dei sindaci. Subito dietro, il veronese Flavio Tosi e il rottamatore Matteo Renzi, sindaco di Firenze. Poi, Luigi De Magistris, acclamatissimo neo sindaco di Napoli. E il nostro Luca Ceriscioli? In salita. Il sindaco di  Pesaro guadagna lo 0.5% rispetto al secondo semestre del 2010 attestandosi al 57.8%. Il primo cittadino della città di Rossini, che come area metropolitana si è scontrata con città del calibro di Torino o Milano, si piazza al 27° posto (su 48) nella classifica nazionale. Al quarto posto Gianni Alemanno (Roma), poi Michele Emiliano (Bari), Giuliano Pisapia (Milano) e Marta Vincenzi (Genova). Dei 48 sindaci presenti in classifica, 31 sono di centrosinistra e 17 di centrodestra; 19 del nord, 12 del centro e 17 del sud.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>