Scontro fra Tir in A14, feriti gravi e traffico in tilt anche in città

di 

20 ottobre 2011

Traffico

PESARO – Quattro tir accartocciati, due camionisti feriti gravi, traffico paralizzato, nell’ora di punta, dalle 8 fino alle ore 12. E’ stata una mattina d’inferno sul tratto Cattolica-Pesaro, in direzione sud, per un mega incidente verificatosi all’altezza del km 149. Ma non solo, perché con effetto domino il traffico si è riversato in parte sulle strade di Pesaro città invase, per ore, dalle vetture e dai camion usciti dall’autostrada. Ancora incerte le cause dello scontro, ma pare che il tutto sia nato da un rallentamento per un automobilista che procedeva a bassa velocità.

I feriti, entrambi stranieri, sono stati estratti dai mezzi dai vigili del fuoco e trasportati nell’ospedale di Pesaro. In un caso, però, quello di un 28enne rumeno, si è reso necessario il trasporto in eliambulanza a Cesena. Difficoltose le operazioni dei vigili del fuoco di Pesaro che sono intervenuti passando contromano sul tratto opposto di percorrenza (quello con direzione nord). D’altronde i lavori per l’allargamento della sede dell’A14 ha di fatto cancellato la corsia d’emergenza tant’è che i pompieri del distaccamento riminese di Cattolica, che per competenza si sarebbero dovuti occupare delle operazioni, sono rimasti bloccati nel serpentone di macchine formatosi, a non più di 300 metri dal punto dell’incidente.

Tempi più lunghi per la rimozione dei Tir. Uno dei bisonti della strada, in particolare, carico di farina.

I disagi registrati, per gli automobilisti, sono stati molteplici con code e  rallentamenti registrati fino da Ancona  a Bologna: in pratica l’incidente ha creato un grande tappo su un’arteria già di per sé ristretta. Autostrade per l’Italia consigliava l’uscita a Pesaro con rientro a Cattolica dopo aver percorso la Statale 16 Adriatica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>