Per le Mustang una sconfitta amara

di 

24 ottobre 2011

Mustang

Le Mustang in azione

PESARO – Una sconfitta che brucia. E’ quella subita domenica dalle Mustang rugby Pesaro che ha perso in casa contro Il Colorno per 17-10. Una battuta d’arresto per le ragazze pesaresi che in questa gara si giocavano la prima posizione in classifica del girone due del campionato di serie A femminile. Ora le emiliane restano al primo posto con 9 punti e Pesaro insegue a due, per una rimonta che si presenta durissima. Davvero un peccato, perchè era stato ottimo l’inizio di partita per le Mustang, subito in meta con l’apertura Barbanti. Il Colorno però riesce a prendere le misure e a riproporsi nella metà campo pesarese riuscendo per due volte ad andare in meta. Si va al riposo con un punteggio di 12 a 5 che premia il Colorno. Nel secondo tempo le Mustang partono con maggiore decisione e concretizzano il vantaggio territoriale con la meta di Ribuoli anche questa non trasformata. Sul 12 a 10 a venti minuti dalla fine le ragazze pesaresi insistono e si avvicinano più volte alla linea di meta avversaria non riuscendo però ad ottenere la meta del sorpasso che avrebbe premiato il possesso e il vantaggio territoriale mostrato. Allo scadere poi la beffa della meta delle ragazze emiliane che penalizza ancor più le pesaresi.

Questa la classifica:

Colorno 9
Mustang Pesaro 2 (-4)
Benevento 1 (-4)
Cus Ferrara 0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>