La Mostra Mercato dell’Olio Dop si fa in tre

di 

26 ottobre 2011

Mostra Dop, per la prima volta durerà tre giornate anziché due: 6-9-12 novembre

Dop, conferenza di presentazione

Olio di Cartoceto Dop, conferenza di presentazione

CARTOCETO – Dal verde al giallo dal viola al nero: sono i colori che assumono gli uliveti che contraddistinguono il paesaggio cartocetano in questo periodo, quello della raccolta delle olive. Olive che daranno vita al prezioso liquido dorato, l’olio extravergine d’oliva Dop, l’unico della regione Marche a poter vantare il marchio di Denominazione d’origine protetta, che sarà celebrato domenica 6 novembre 2011 (ore 10), giorno in cui prenderà il via la Mostra Mercato dell’olio Dop giunta ormai alla sua XXXV edizione, sabato 12 e domenica 13 novembre.“Quest’anno- afferma il sindaco Olga Valeri– la resa del 16% fa recuperare, in parte, una diminuzione del 70% di produzione di olive dovute a fattori climatici. Infatti durante la fioritura degli olivi il vento gelido ha inficiato l’attecchimento dei frutti e la siccità ha determinato la caduta di parte del raccolto.

Le olive che hanno resistito al caldo torrido che imperversava nella nostra provincia fino a poche settimane fa danno un olio di grandissima qualità, abbastanza ricco di polifenoli”.

La Mostra Mercato dell’olio Dop è manifestazione che non propone soltanto olive e prodotti tipici del nostro territorio (formaggi, salumi, confetture, liquori, pasta ecc) che si mostreranno ai visitatori negli stand allestiti in Piazza Garibaldi durante le 3 giornate (6-12-13 novembre) ma anche tante altre iniziative culturali, turistiche ed enogastronomiche.

“Per la prima volta – continua Valeri – abbiamo voluto prolungare la manifestazione perché siamo consapevoli del suo valore e di quello del prodotto che proponiamo, Olio dop, abbinato alle bellezze del nostro borgo. La giornata di sabato vedrà la presenza di importanti momenti di carattere istituzionale, mentre la serata sarà dedicata al divertimento con l’apertura delle cantine”.

La prima delle novità della XXXV edizione è infatti proprio il prolungamento della Mostra a tre giorni: per la prima volta, l’evento si svolgerà anche sabato 12 novembre. Durante il giorno con l’assegnazione del Premio Apifarfalle dell’amministrazione provinciale di Pesaro e Urbino a persone che si sono particolarmente distinte per aver contribuito allo sviluppo economico e sociale della provincia, al Convento dei Padri Agostiniani (ore 10.30). A seguire (ore 12.30) l’inaugurazione del punto Iat provinciale di Pesaro Urbino al Palazzo del Popolo alla quale interverrà anche il presidente, Matteo Ricci. La mattinata si concluderà con l’arrivo della corsa ciclistica amatoriale “Girolio d’Italia” organizzata dall’associazione nazionale Città dell’Olio in occasione dell’anniversario dei 150 anni dall’Unità d’Italia e con l’arrivo della tappa regionale Girolio d’Italia, evento che sta attraversando tutta l’Italia sulle tracce delle produzioni olivicole nazionali. Il pomeriggio sarà dedicato ai bambini per i quali ci sarà l’animazione (dalle 16.30 alle 18), mentre la sera, a partire dalle 18.30, cantine aperte e intrattenimento musicale di “Duzzino” fino a tarda ora.

Sarà sempre dedicato all’anniversario dell’Unità d’Italia l’annullo filatelico in programma per domenica 6 novembre (dalle 15 alle 19).

La seconda novità di questa edizione della Mostra saranno le visite guidate al centro storico organizzate dal Comune di Cartoceto e che partiranno da Piazza Garibaldi (dalle 15 alle 18) durante tutte e due le domeniche. Per info: 347.5701.777

“Il programma stilato per questa XXV edizione è il più vario possibile – commenta l’assessore al Turismo Katia Bartolucci -. Abbiamo cercato di offrire appuntamenti di qualità per ogni fascia di età, senza dimenticare i più piccoli ai quali è stato dato grande risalto con momenti studiati su misura. Ampio spazio quest’anno anche all’arte con tre mostre: Il sentimento agreste, che per la sua XIII edizione cambierà location per consentire i lavori di ristrutturazione del teatro del Trionfo e si trasferirà alla biblioteca comunale Afra Ciscato. L’inaugurazione avverrà la prima domenica dell’evento, 6 novembre (ore 16) in Piazza Garibaldi in presenza di Monique van der Vorst, l’atleta olandese due volte argento alle Paraolimpiadi, tornata miracolosamente a camminare dopo un incidente sportivo, alla quale è stata conferita la cittadinanza onoraria di Cartoceto. “Tracce della mia terra”, la mostra dell’artista e sculture cartocetano Giovanni Galiardi il quale esporrà le sue sculture all’aperto, in via Cardinali e le sue opere pittoriche al Frantoio della Rocca. Infine la mostra fotografica a cura di Urbana Mascarucci dal titolo “Cartoceto: volti, attività, eventi… da non dimenticare” al Palazzo del Popolo nella Sala del Consiglio. Speriamo inoltre di attirare i turisti durante questo week-end grazie ai pacchetti a prezzi agevolati stilati in collaborazione con Confesercenti e in occasione del Festival del Baccalà”.

Non mancherà nemmeno la cultura con la presentazione del libro di Walter Venturelli “L’odore del pane e altri racconti” a cura del professore Franco Battistelli, prevista per domenica 6 novembre (ore 17.30) al Palazzo del Popolo. “L’autore – spiega il sindaco Olga Valeri – ha vissuto come ‘sfollato’ a Cartoceto, durante la seconda guerra mondiale, nel libro racconta la guerra e il dopoguerra attraverso i suoi occhi di allora, quelli di un bambino. Sullo sfondo in particolare il paese di Cartoceto, riproposto in copertina e che apre la serie dei 9 racconti, paese che ha lasciato un segno indelebile in Venturelli”.

Durante tutta la manifestazione Palazzo Marcolini ospiterà la Mostra Micologica a cura dell’associazione micologica “Bresadola di Fano”.

Anche quest’anno, durante la seconda domenica, a Palazzo del Popolo (ore 17) si terrà un interessante convegno dedicato ai consumatori che tratterà un tema di grande attualità: le produzioni biologiche, a cura della CAB, LA Cattedra Ambulante del Biologico ASSAM, dal titolo “La sicurezza alimentare: certificazioni, controllo e monitoraggio”, mentre mercoledì 9 novembre (ore 16.30), nella Biblioteca Comunale si tornerà tutti un po’ bambini grazie all’incontro con gli autori e i registi del cartone animato di Rai due “Uffa che pazienza!”, Cinzia Battistelli e Giorgio Valentini.

Spazio anche al divertimento con la compagnia più amata della nostra provincia: i comici del San Costanzo Show con il loro spettacolo “I raccomandatissimi del San Costanzo Show”, in programma per domenica 13 novembre in Piazza Garibaldi, al termine dell’esibizione del gruppo folkloristico “La raganella”.

In abbinamento alla Mostra Mercato non poteva mancare “Un mare di Olio”, il Festival del Baccalà che propone interessanti pacchetti turistici (dal 29 al 30 novembre 2011) a prezzo convenzionato alla scoperta del territorio di Coldimarca, nei borghi più suggestivi della provincia tra appuntamenti enogastronomici, culturali e tanto relax. Infine venerdì 4 novembre andrà in scena la seconda edizione del premio “Miglior Baccalà” nel corso della cena che si terrà al convento dei Padri Agostiniani, in collaborazione con la Confesercenti di Fano e l’Istituto Alberghiero Santa Marta di Pesaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>