Cantù sconfitta a Vitoria

di 

27 ottobre 2011

Trinchieri e Bennet Cantù

Andrea Trinchieri durante un timeout

PESARO – La Bennet Cantù gioca a lungo una buona partita, rispondendo colpo su colpo alla Caja Laboral Vitoria, ma crolla nell’ultimo periodo e perde più nettamente di quanto avrebbe meritato (81-69) contro i baschi allenati da Dusko Ivanovic. Chiusi i primi tre quarti sotto di soli due punti, i brianzoli subiscono venti punti negli ultimi dieci minuti, realizzandone la metà. E se i primi minuti sono stati nel segno del francese Kevin Seraphin, la seconda giornata del girone di Euroleague si chiude nel segno del bosniaco Mirza Teletovic, autore di 22 punti. Eccellenti anche i due Bieljca del Caja Laboral. Per la squadra di coach Trinchieri, buone prestazioni dei serbi Micov e Shekic che hanno cercato di opporsi ai due connazionali. Ancora una volta i canturini hanno avuto poco dall’americano Lighty. Senza lampi la prova del pesarese Andrea Cinciarini, che magari proverà a rifarsi sabato contro la Scavolini Siviglia nell’anticipo della quarta giornata che sarà trasmessa in diretta da La7.

Gli altri risultati del mercoledì in Euroleague: Cska Mosca-Brose Bamberg 94-74; Kk Zagreb-Panathinaikos Atene 62-81; Anadolu Efes Istanbul-Belgacom Spirou 79-80. Stasera in campo Montepaschi Siena-Olimpia Lubiana (ore 20); Galatasaray Istanbul-Unicas Kazan; Sluc Nancy-Bizkaia Bilbao; Real Madrid-EA7 Emporio Armani Milano (ore 20,45); FC Barcelona-Asseco Prokom: Maccabi Tel Aviv-Partizan Belgrado. Le partite delle italiane in diretta sui canali di Sportitalia.

A proposito della partita di sabato a Cantù, coach Dalmonte, che è un ex, ne parla questo pomeriggio nel corso della consueta conferenza stampa settimanale.

l.m.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>