Tavullia si stringe a messa per SuperSic

di 

5 novembre 2011

TAVULLIA – Mentre il carrozzone del Motomondiale ricorda Marco Simoncelli con un minuto di casino, come voluto da papà Paolo, e con una serie di piccoli-grandi gesti come quello di griffare caschi e moto col 58 del pilota romagnolo, a Tavullia l’altra sera in 200 hanno partecipato alla messa celebrata a una settimana esatta dai funerali. Il paese di Valentino, grande amico di SuperSic, s’è stretto in chiesa per il centauro di Coriano che con la sua perdita ha scosso il mondo.

Una funzione voluta fortemente da chi non era potuto andato a Coriano per i funerali, pur partecipando intimamente a un dolore immane. “Ciao, Marco. 58″, come recita uno striscione nel centro di Tavullia. Per sempre nei nostri cuori.

 

Tavullia per Simoncelli

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>