Anticipo, tutto facile per Siena

di 

6 novembre 2011

Scavolini Siviglia-Milano, Tautvydas Lydeka

Un momento di Scavolini Siviglia-Milano, Tautvydas Lydeka. Foto Giardini

PESARO – Tutto facile per i campioni d’Italia del Montepaschi Siena che nell’anticipo televisivo del sabato travolgono la Virtus Roma 85-52 (27-16;  21-8; 19-15; 18-13). Per la prima volta la diretta su La7 è stata inguardabile, priva di significato già dopo 10 minuti. A pochi istanti dalla fine del primo tempo, i senesi conducevano 40-20. Migliore realizzatore per i toscani, McCalebb con 18 punti; per i romani, Datome 14.

Speriamo vada meglio la prossima settimana, quando – terza volta in questo inizio stagione – una delle due protagoniste sarà la Scavolini Siviglia, ospite di Caserta. Attenzione: la partita si giocherà alle ore 16,10.

LA QUINTA GIORNATA DI ANDATA DEL CAMPIONATO ITALIANO DI BASKET

Montepaschi Siena – Virtus Roma 85-52 (giocata oggi)
Sidigas Avellino – Banco di Sardegna Sassari (domenica, ore 18,15; Facchini, Pinto e Provini).
Cimberio Varese – Pepsi Caserta (Cerebuch, Begnis e Terreni).
Vanoli Braga Cremona – Angelico Biella (Chiari, Weidmann e Ramilli).
Banca Tercas Teramo – Canadian Solar Bologna (Cicoria, Giansanti e Biggi).
Novipiù Casale Monferrato – EA7 Emporio Armani Milano (Sabetta, Lo Guzzo e Gori).
Scavolini Siviglia Pesaro – Umana Venezia (Pozzana, Quacci e Vicino).
Benetton Treviso – Bennet Cantù (ore 20,30 diretta su Rai Sport); a dirigere il posticipo il pesarese Mattioli con Tola e Aronne.
Riposa Fabi Shoes Montegranaro.

LA CLASSIFICA

Montepaschi 8
Bennet, Emporio Armani, Pepsi, Sidigas e Cimberio 6
Scavolini Siviglia, Canadian Solar, Virtus, Angelico e Banco di Sardegna 4
Umana, Benetton, Vanoli e Fabi Shoes 2
Novipiù e Banca Tercas 0

PESARO – VENEZIA

Intorno alla partita tra Pesaro e Venezia, abbiamo avvertito troppa presunzione. Si pensa che, avendo sconfitto Milano e Cantù, quella contro Keekee Clark e compagni sarà una passeggiata. Sarà importante per la squadra pesarese non farsi contagiare dal facile ottimismo.

“Io credo – è il pensiero di coach Dalmonte – che la squadra abbia maturità e capacità di valutazione. Solo un incosciente riterrebbe facile l’impegno con Venezia. Io, però, sono abituato a  misurare l’atteggiamento durante gli allenamenti. Durante il lavoro ho capito che la squadra ha fiducia in quello che fa, che facciamo, che proponiamo. Il campionato non è facile, ogni partita nasconde insidie. Ecco perché è importante seguire la rotta che ci si è proposti, andare avanti a prescindere dal vento”.
l.m.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>