Gad, l’Arlecchino va a Imperia

di 

6 novembre 2011

Gad

Gad, sul palco i premiati

PESARO – Alle compagnie «I cattivi di cuore» e «Teatro del Banchero» di Imperia per lo spettacolo «From Medea» è andato l’Arlecchino in ceramica, il primo premio della 64ª edizione del Festival Nazionale d’Arte Drammatica di Pesaro.
A consegnare il massimo riconoscimento l’onorevole Oriano Giovanelli
in una  gremita sala della Repubblica del Teatro Rossini.
Al secondo posto si è classificata la compagnia dell’Eclissi di Salerno con «Il piacere dell’onestà» di Luigi Pirandello, mentre al terzo posto è giunta la compagnia «Specchio rovescio» di Roma con «Un giorno lungo un anno» di Claudio Morici.
La miglior attrice giovane è risultata Federica Spanò delle compagnie
«I cattivi di cuore» e «Teatro Banchero» di Imperia per «From Medea». Ettore Budano è stato premiato come  miglior attore caratterista per «In nome del Papa re» proposto dalla compagnia del sorriso» di Ancona. Il riconoscimento di miglior attore è stato assegnato a Andrea Di Clemente della compagnia «Estravagario Teatro» di Verona per «Inganno in gonna». A vincere il premio di miglior attrice invece è stata Maria Teresa Di Gennaro per «Un giorno lungo un anno» della compagnia «Specchio rovescio». Per lo spettacolo con maggiore valenza etica è stato  selezionato «Un giorno lungo un giorno» di Claudio Morici che ha anche vinto il premio «Amici della prosa» per il gradimento del pubblico. La migliore regia è andata a Gino Brusco  per «From Medea» di Grazia Verasani delle compagnie.
La stessa autrice, Grazia Verasani, è stata insignita anche della targa Siad. Una menzione specialeè andata anche all’attore non protagonista Roberto Lombardi per lo spettacolo «Il piacere dell’onestà». Anche questa edizione del Gad, diretta da Claudio Sora,  ha riscosso successo e adesione di pubblico. Tutte le sere il teatro era pieno, soprattutto di giovani. Soddisfazione per il presidente Giovanni Paccapelo che alla fine della cerimonia di premiazione ha dato appuntamento per la prossima edizione di ottobre 2012.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>