Pesaro rugby sconfitto da Perugia ma vivo

di 

7 novembre 2011

Pesaro Rugby-Noceto

La Pesaro rugby stenta ad ingranare (foto Marco Giardini)

PESARO – L’amarezza di una sconfitta, ma la certezza di essere squadra viva. La Pierantoni Pesaro rugby è uscita sconfitta per 21-12 dal campo contro la Liomatic Cus Perugia. Nessun passo avanti per muovere la classifica, ma tanti passi avanti sul piano del gioco e sulla reale convinzione di poter quanto prima rialzare la testa.

Quella vista in campo è stata una Pierantoni tutto cuore, con una grande voglia di rifarsi, ma che si è trovata costretta a pagare i suoi errori di inesperienza. Davvero un peccato visto che Pesaro era partita davvero bene, tenendo testa agli umbri, molto più grossi fisicamente, placcando come satanassi e arrivando al 37′ sopra per 9-6 grazie a tre piazzati di Martinelli. Pesaro però non concretizzava due azioni da meta e veniva punita dagli umbri con l’apertura, brava con un calcio a trovare l’ala opposta tutta libera di schiacciare in meta. Al rientro dall’intervallo Pesaro sembrava poter ribaltare il risultato, ma sul 12-13 prendeva la decisione sbagliata di giocare invece di provare ad andare per i pali, dopo una punizione fischiata dall’arbitro. E’ così che invece di passare in vantaggio subiva la seconda meta di giornata con il Perugia bravo a organizzare una maul dopo una touche sui cinque metri, risultato arrotondato sul finire dal Perugia con un piazzato del preciso Desoni. Purtroppo invece allo scadere Martinelli non centrava il piazzato che avrebbe dato ai pesaresi almeno un punto per smuovere la classifica.

Amareggiato a fine partita l’allenatore pesarese Daniel Insaurralde: “Ci è mancata l’esperienza per concretizzare le azioni da meta. Quanto meno abbiamo fatto vedere un bel gioco, con una mischia che è tornata a farsi vale grazie al recupero di Pizzuti e Battisti e il nuovo arrivato Ricci. Il Perugia di contro ha però saputo approfittare dei nostri errori”.

 

IL TABELLINO

PIERANTONI PESARO RUGBY – LIOMATIC CUS PERUGIA 12-21
PIERANTONI PESARO RUGBY: Martinelli, Nardini (30′ st Gennari), Villarosa, Ulissi, Rossi, Panzieri, Cardellini (30′ st Mancini), Scavone, Cecconi, Giunti (13′ st Ricci), Battisti, Cassola, Casoli, Pizzutti, Polidori (25′ st Minardi) All. Insaurralde. A disp. Aversa, Romagnoli, Angelini
CUS PERUGIA: Magi, Nunzi, Biconne, Goracci (4′ st Speziali Andrea), Desone, Gioè, Dellaciana (20′ pt sost. Temp. Macchioni, 35′ st Franzoni), Bresciani, Biagini, Giorgetti (25′ st Rossetti), Renetti, De Vito, Speziali Alessandro, Novavi (4′ st Russo A disp. Lamanna, Corbucci. All. Speziali Sergio
ARBITRO: Dellino (Bari)
MARCATORI: 4′ c.p. Desone, 10′ cp Martinelli, 17′ cp Martinelli, d. Desone, 27′ cp Martinelli, 37′ m. Ferrini t. Desone, 17′ st cp Martinelli, 30′ m. Biagini, 36′ cp Desone
NOTE: gialli De Vito, Ulissi, Renetti, Polidori Calci Pesaro 4/5 (Martinelli cp 4/5), Perugia 4/7 (Desone tr. 1/2, Cp 2/3, drop, 1/2 ) andamento punteggio: 0-3, 6-3, 6-6, 9-6, 9-13, 12-13, 12-21

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>