Volley, colazione con le Azzurre

di 

7 novembre 2011

 

costagrande

Carolina Costagrande ai tempi della Scavolini Volley

PESARO – Colazione con le azzurre. La quarta giornata della World Cup di pallavolo femminile propone, domani mattina alle ore 7, la partita Italia-Argentina, con diretta sui canali 202 e 204 di Sky. Un impegno importante per l’Italia finora imbattuta. Contro la Repubblica Dominicana, le azzurre hanno vinto 3-0, soffrendo solo nel primo set, chiuso 28-26 in 31 minuti. Più facili gli altri due set (25-13 in 21′ e 25-12 in 18). Hanno realizzato: Anzanello 1, Costagrande 13, Arrighetti 3, Lo Bianco 3, Del Core 3, Bosetti 14 e Gioli 15 con 5 muri.

Nelle altre due partite di Hiroshima, l’Argentina ha sconfitto l’Algeria (3-1) e la Cina ha avuto ragione del Giappone solo al tie-break (3-2).

A Nagano, la rimaneggiatissima Serbia ha concesso un set al Kenia, gli Stati Uniti hanno travolto la Korea (3-0), mentre la Germania ha reso la vita difficile al Brasile, che ha vinto 3-1. Fra le americane, migliori realizzatrici la solita Hooker (12) e la bravissima Akinradewo (12).

Nella sfida tra Germania e Brasile in campo una colibrì (Maren Brinker) e tre ex biancorosse (la tedesca Fürst e le brasiliane Sheilla e Mari, con l’aggiunta di Ze Roberto. Il Brasile ha vinto il primo set (25-21), le tedesche il secondo (25-23), poi Sheilla e compagne hanno contato su un aiutino degli arbitri che non hanno visto in campo un gran muro delle ragazze di Guidetti. In questa occasione abbiamo potuto toccare con mano la potente mistificazione delle televisioni. Chi gestisce le immagini non ha volutamente riproposto l’immagine del muro tedesco. Forse è stata un’imposizione della Fivb, la federazione mondiale. Una vergogna! Come a non volere mostrare un errore della coppia di arbitri. Non esiste un arbitraggio perfetto, ci sta un errore dell’arbitro come quello di un giocatore, ma quanto accaduto a Nagano rappresenta l’ennesima tappa dei soprusi che fanno parte della Fivb.

Per quanto riguarda la partita, Guidetti ha avuto 15 punti dalla fantastica Angelina Grün, 12 da Ssuchke-Voigt, 9 da Fürst, 12 da Kozuch, 1 da Burchardt e 18 da una super Brinker che ha avuto solo il torto di sbagliare l’attacco per il 24 pari nel secondo set, regalando il successo parziale alle brasiliane che hanno avuto 16 punti da Fabiana, 2 da Lins, 9 da Pequeno, 18 da Thaisa, 12 da Mari, 1 da Tandara, 14 da Sheilla e 2 da Fernanda.

La classifica

USA 9

Italia 8, Germania, Brasile, Cina, Serbia e Argentina 6

Giappone 4

Repubblica Dominicana 3

Algeria, Kenia e Korea 0

Prossimo turno, martedì 8 novembre

A Hiroshima: Cina-Repubblica Dominicana; Italia-Argentina; Giappone-Algeria. A Nagano: Usa-Kenia; Korea-Brasile; Serbia-Germania (diretta dalle ore 10,20 su Sky 204).

L.M.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>