“Di materno avevo solo il latte”, un libro sulla depressione post-parto

di 

17 novembre 2011

PESARO – Sabato alle ore 18.30 riprendono le presentazioni alla libreria arancio di via Contramine, a Pesaro. A Mondolibri arriva l’autrice pesarese Deborah Papisca, col suo Di materno avevo solo il latte che ha fatto molto discutere perché affronta un tema che è ancora tabù: quello di sentirsi una madre incapace, la temuta depressione post-parto.

Un lato oscuro della maternità, fatto di angosce e di paure, che però la Papisca affronta con ironia: “C’era una scuola per ogni cosa: per imparare a ballare la bachata, per fare la pasta fresca in casa, per ricamare corredi matrimoniali e perfino per raggiungere l’orgasmo, ma niente che insegnasse almeno in parte i meccanismi, le implicazioni psicologiche e i segreti del mestiere più difficile del mondo”.

All’incontro sono invitate in particolar modo le mamme ma anche tutte le persone interessate all’argomento e magari anche a conoscere l’autrice: laureata in lingue, Deborah lavora all’ufficio stampa della Provincia di Pesaro e Urbino e collabora come redattrice con il magazine online www.nostrofiglio.it. Soprattutto è mamma felice di Camilla, che oggi ha cinque anni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>