Famiglia di immigrati allontanata dagli spogliatoi del Campo Scuola, la denuncia

di 

17 novembre 2011

Campo scuola di via Respighi

Il Campo Scuola di via Respighi a Pesaro

PESARO – Pesaro è una città razzista? In assoluto verrebbe da dire di no, ma l’episodio successo stamattina al campo scuola di via Respighi è tutt’altro che edificante. Tramite un social network la notizia è rimbalzata fino al presidente della Provincia Matteo Ricci, a cui un ragazzo ha lasciato il seguente messaggio: “Oggi al Campo Scuola di Pesaro “Via Respighi” si è verificata l’ennesima scena di puro e sano RAZZISMO, per il semplice motivo che una famiglia di stranieri ha portato la loro figlia a fare una doccia calda provocando l’ira e la rabbia di molte persone che frequentano abitualmente il campo. Sono intervenuti vigili e carabinieri… ti prego di intervenire“.

Matteo Ricci ha risposto personalmente all’amico di social network invitandolo a chiamarlo domattina, “così mi spieghi meglio cosa è successo“. “Mai come oggi ho provato vergogna per la mia città“, ha incalzato il ragazzo. Ma che è successo?

Pare che una famiglia di stranieri abbia portato negli spogliatoi del campo scuola un bambino, e non una bambina, non si sa bene se per andare al bagno o per fare una doccia calda nella struttura comunale. Più di un frequentatore della struttura, a quanto si è appreso, sarebbe insorto arrivando a chiamare carabinieri e vigili urbani. Pare che uno dei custodi, in palese imbarazzo per la fiscalità di gente che non si è dimostrata propriamente solidale, sia stato costretto ad allontanare dalla struttura la famiglia di stranieri, sì sprovvista di regolare tesserino di entrata ma come succede per molti altri frequentatori del campo scuola di via Respighi.

Ogni commento è superfluo. Ognuno si faccia la sua idea e si comporti di conseguenza. Qui basti dire che il buon senso deve sempre prevalere in una società che dice di essere civile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>