Nabucco, Traviati e grandi concerti al Teatro della Fortuna

di 

17 novembre 2011

Da domenica al 4 dicembre in vendita gli abbonamenti per la stagione lirico-sinfonica fanese. Chiude Andrea Bocelli

Andrea Bocelli - tenore

Il grande tenore Andrea Bocelli

FANO – Da domenica alle 10 il botteghino del teatro della Fortuna inizia la vendita degli abbonamenti della stagione lirico sinfonica 2011-’12. Due settimane di campagna abbonamenti (fino a domenica 4 dicembre inclusa) per una stagione musicale che punta all’eccellenza per la qualità e la grandezza dei suoi protagonisti, tutti artisti italiani di fama mondiale che hanno aderito al grande progetto di rinnovamento della Fondazione Teatro fanese.

Una proposta musicale ricchissima anche per il numero di spettacoli previsti: due opere verdiane, Nabucco e La traviata, e nove concerti con protagonisti tante stelle del firmamento musicale, per un totale di undici appuntamenti (di cui sette in abbonamento).

Grandiosa apertura il 7 dicembre con Nabucco (replica sabato 10 dicembre), nuova produzione del Teatro della Fortuna, diretta da Massimo Gasparon alla regia e Roberto Parmeggiani sul podio che dirigono il baritono Giovanni Meoni nel ruolo del titolo, una delle ultime scoperte di Riccardo Muti, il tenore Luca Canonici, nella parte di Ismaele, gradito ritorno al Teatro della Fortuna, il grande basso Michele Pertusi che si preannuncia uno strepitoso Zaccaria, il soprano Paoletta Marrocu in uno dei suoi cavalli di battaglia, il ruolo di Abigaille, e il mezzosoprano Agata Bienkowska che debutta nel ruolo di Fenena. Il 20 e 22 marzo andrà in scena La traviata, altro classico verdiano, diretta da Beppe de Tomasi e da Roberto Parmeggiani. Anche qui un cast stellare con il soprano Eva Mei nel ruolo del titolo che ha portato in tanti teatri italiani e stranieri; con lei il grande tenore Antonino Siragusa, per la prima volta nel ruolo di Alfredo, e Roberto De Candia, baritono fornito di grandi doti attoriali, nel ruolo di Germont.

Nel mezzo appuntamenti da non perdere con straordinari protagonisti: il 29 dicembre Luciana D’Intino, mezzosoprano tra i migliori al mondo, presenta Spirituals in Lied; il primo gennaio Concerto di Capodanno (fuori abbonamento) con il pianoforte solista di Roberto Cappello e l’Orchestra Sinfonica G. Rossini diretta dal maestro Parmeggiani; il 26 febbraio Agata Bienkowska e il grande baritono buffo Bruno Praticò sono i protagonisti di una serata incentrata su Pulcinella di Stravinskij; il 4 aprile torna il violino virtuoso di Massimo Quarta, anche direttore d’orchestra con un Concerto di Cajkovskij e una Sinfonia di Brahms; il 20 aprile ancora Praticò con Gian Luca Pasolini propongono i Carmina Burana di Orff. La stagione si chiude con un omaggio e tre protagonisti assoluti della scena internazionale: il 18 maggio torna il Premio Bigonzi (fuori abbonamento) – in ricordo dell’indimenticato violinista fanese Antonio Bigonzi -, che va al violoncellista Gabriele Geminiani; il 28 aprile, da non perdere, il concerto di Arie verdiane del basso Michele Pertusi, star internazionale, vincitore di un Grammy nel 2006; di seguito, l’8 maggio, un altro protagonista indiscusso, Marcello Giordani, tenore italiano numero uno nel mondo; la lunga stagione musicale terminerà il 6 giugno con una delle sue più preziose gemme, il grande Andrea Bocelli protagonista con Gianfranco Montresor di una splendida Messa di Gloria di Puccini diretta da Marcello Rota.

Botteghino Teatro della Fortuna: 0721.800750, botteghino@teatrodellafortuna.it. Per info visitare il sito www.teatrodellafortuna.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>