Minori riconosciuti da un solo genitore, 200mila euro dalla Provincia

di 

24 novembre 2011

Scade il 20 dicembre il termine per presentare la domanda. I sussidi oscilleranno da 80 a 120 euro al a mese per ogni minore, in base alle fasce di redditoISEE

 

Daniela Ciaroni

L'assessore provinciale alle politiche sociali Daniela Ciaroni

PESARO – La Provincia di Pesaro e Urbino ha stanziato 200mila euro per assegnare sussidi a favore di minori e giovani studenti riconosciuti da un solo genitore. Come evidenzia il bando, per essere ammessi è necessario che il minore sia residente in uno dei Comuni del territorio provinciale da almeno 12 mesi e che la certificazione Isee non superi i 9.000 euro. Sono richiesti anche copia della carta di identità in corso di validità, la carta o permesso di soggiorno (solo per i cittadini extracomunitari) e l’estratto di paternità e maternità se il nucleo non è già conosciuto dal servizio della Provincia. Ne hanno diritto anche i giovani maggiorenni purché dimostrino di frequentare regolarmente un percorso di istruzione di grado superiore o l’università. Per il 2012 il sussidio sarà di 120 euro al mese se il nucleo familiare ha un reddito Isee fino a 6.000 euro, oppure di 80 euro al mese per redditi che vanno da 6.001 a 9.000 euro.

Veniamo da un periodo – evidenziano il presidente della Provincia Matteo Ricci e l’assessore provinciale alle politiche sociali Daniela Ciaroniin cui, a livello nazionale, le risorse al welfare sono state tagliate indiscriminatamente. E’ dunque particolarmente importante che la Provincia riesca a garantire a madri sole, senza un adeguato reddito, la possibilità economica di continuare a prendersi cura dei propri figli”.

A compilare la domanda deve essere il genitore, o il tutore o il legale rappresentante del minore (oppure l’interessato se ha compiuto i 18 anni). Il modulo va richiesto all’Ufficio servizi sociali della Provincia (via Diaz, 10, Pesaro), all’Urp o all’ufficio servizi sociali del proprio Comune, oppure scaricato dal sito http://www.politichesociali.provincia.pu.it, entrando nel menù “assistenza”. E’ possibile richiedere aiuto all’ufficio servizi sociali della Provincia o del proprio comune di residenza.

La domanda, indirizzata al presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, via Gramsci, 4, 61121 Pesaro (PU), deve essere spedita per raccomandata (farà fede il timbro postale) o consegnata a mano all’ufficio servizi sociali della Provincia entro e non oltre il 20 dicembre 2011. Le domande carenti nella documentazione richiesta potranno essere perfezionate entro il 20 gennaio 2012. Ulteriori info: telefono 0721.3592235, sito www.politichesociali.provincia.pu.it o mail s.banzato@provincia.ps.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>