La Siressi è uno spettacolo da Fiorello

di 

29 novembre 2011

fiorello

Fiorello e la Nazionale di Volley su Rai Uno, che spettacolo

URBINO – C’era anche Imma Siressi, vestita di nero, elegantissima, ieri sera, su Rai Uno sul palco del “Più grande spettacolo dopo il weekend” come rappresentante della Nazionale di Volley vincitrice della Coppa del Mondo. La 21enne di Bari, in forza alla Robur Tiboni, era accompagnata Cristina Barcellini, Paola Croce e dal ct Massimo Barbolini. Collegati, in quel momento,su Rai 1,  più di 11 milioni di italiani. E pazienza se Fiorello ha detto erroneamente che l’Italia aveva vinto “Campionato del Mondo”, lo showman non ha poi sbagliato ricordando che le Azzurre con questa impresa si sono qualificate per le prossime Olimpiadi londinesi.  Presenti anche le due più forti giocatrici del beach volley italiano: Greta Cicolari e Marta Menegatti,  campionesse d’Europa. Con Fiorello, che a fatica ha alzato la Coppa, ricevendo in regalo un pallone autografato e la maglia della Nazionale, lo show è proseguito tra improvvisate schiacciate e colpi di bagher.

Intanto, sa questa mattina alle 7, le giocatrici , staff tecnico e dirigenziale della Chateau d’Ax Urbino Volley sono partiti alla volta della
Svizzera, nella città di Delemont, dove domani sera, con inizio alle ore 20, affronteranno nel Centro Sportivo  “Le Blancherie” , le padrone di casa del VFM Franches- Montagnes. La gara che sarà trasmessa con aggiornamenti in tempo reale sul sito  www.urbinovolley.it, sarà  arbitrata dal tedesco Herbots  Paul e dal francese Horcholle Benoit. Si conosce poco della squadra Svizzera come ribadito dal tecnico Salvagni: “Non conosciamo molto perchè non è stato possibile reperire alcun filmato della nostre avversarie. Sappiamo che è una squadra “imbottita” di straniere e molte arrivano dai Collage americani”. Sulle scelte tecniche il tecnico precisa : “Cercheremo di dare spazio anche a chi in campionato ha avuto meno possibilità di giocare. Del resto la squadra in estate era stata costruita tenendo conto anche dei numerosi impegni che ci attendono.
Per tutti ci sarà spazio”. Il ritorno della gara è fissato per mercoledì 7
Dicembre alle ore 20.30 al PalaMondolce. Il presidente Sacchi ha voluto
commentare così il debutto per il secondo anno consecutivo nella CEV: “Lo scorso anno eravamo degli esordienti e c’è toccato subito l’Uralochka di Karpol, quest’anno siamo i detentori della Coppa ed è chiaro che l’inizio è più agevole. Attenzione , però, a sottovalutare le squadre che incontriamo, del resto molte non le conosciamo nemmeno e quando si tratta di partite con gare di andata e ritorno non sai mai cosa può succedere. Sappiamo che sarà una Coppa CEV altamente competitiva , ci sono club come il Krasnodar , Busto Arsizio, il Galatasaray che sono formazioni attrezzatissime per poter competere alla vittoria finale. Da detentori cercheremo di difendere il nostro titolo ma adesso siamo ancora ai sedicesimi di finale”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>