“Dal trauma alla rinascita”, un convegno a Pesaro

di 

1 dicembre 2011

Sabato 3 dicembre, alle ore 16, all’Auditorium di Palazzo Montani Antaldi, promosso da “La Gilda Onlus” per richiamare l’attenzione sulla disabilità dopo incidenti o malattie. Ingresso libero

 

“Dal trauma alla rinascita”, un convegno a Pesaro
 
 
 
PESARO – “Rivoluzione e cambiamento. Dal trauma alla rinascita” è il tema del convegno che si terrà sabato 3 dicembre, alle ore 16, all’Auditorium di Palazzo Montani Antaldi a Pesaro (via Passeri 72), organizzato da “La Gilda Onlus” per richiamare l’attenzione sulla disabilità post- trauma (incidente o malattia). L’incontro, aperto a tutti, vede il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, della Provincia di Pesaro e Urbino e del Centro Servizi per il Volontariato, con il patrocinio dell’Asur Marche (Area vasta), dell’Azienda Ospedaliera “S.Salvatore di Pesaro” e dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Pesaro e Urbino.
La disabilità, la sua percezione sociale e le strategie d’aiuto saranno al centro degli interventi di testimonial, esperti e amministratori attivi nel campo delle politiche sociali, moderati dal counselor professionale Robert Forte. Interverranno il neurochirurgo Emiliano Agostini, l’osteopata Edit Cigana, la psicologa Milena Volpe, il sociologo Carlo Bertozzini e l’assessore provinciale alle Politiche sociali Daniela Ciaroni.
Nel corso del convegno verranno presentati un sondaggio provinciale a cura di “Sigma Consulting” ed il metodo di intervento di “La Gilda Onlus”. L’associazione, nata a Pesaro nel 2004, rappresenta un’esperienza unica in Italia. L’idea iniziale, scaturita da un’esperienza personale del fondatore, è quella di sostenere le persone che si trovano a vivere situazioni invalidanti e le loro famiglie nel percorso di accettazione del trauma e di convivenza con una nuova realtà difficile da accettare.
“Già nel 2007 – evidenziano gli organizzatori – il territorio provinciale era quello che nelle Marche registrava il più alto numero di traumi da incidente. Ancora oggi è elevato il volume di situazioni traumatiche, non solo da incidente stradale ma anche e soprattutto domestico, lavorativo e sportivo. Quasi quotidianamente si registrano diagnosi di malattie invalidanti legate all’insorgenza di patologie neurologiche (sclerosi multipla, distrofia muscolare, ictus) o di altra natura (aneurismi, problemi oncologici, cardiaci o respiratori)”.
Ulteriori info: 366.3647774, o  www.lagildaonlus.org

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>