Ladro di dolciumi colpisce i poliziotti: condannato a 6 mesi di galera

di 

4 dicembre 2011

FANO – Ruba dolciumi alla Tombaccia di Fano, la polizia lo arresta. Il fatto risale alla notte tra venerdì e sabato, quando un equipaggio della volante è stato richiamato dalla titolare di un bar. La donna ha raccontato agli agenti che poco prima un giovane, in evidente stato di ebbrezza, era entrato nel suo locale prelevando – senza pagare – dagli espositori alcune confezioni di dolciumi.

La polizia ha iniziato le sue ricerche, fermando un 32enne originario della provincia di Napoli all’interno di un furgoncino, parcheggiato ai lati della strada. Il giovane – U. A. le sue iniziale, operaio edile di professione – avrebbe iniziato a dare in escandescenze arrivando a minacciarli e addirittura a spintonarli e sferrargli pugni che avrebbero causato lesioni e contusioni varie. Una condotta forse dovuta ai fumi dell’alcol, che non ha scoraggiato di certo i poliziotti che lo hanno immobilizzato e fatto arrestare.

Sottoposto a giudizio con rito direttissimo, è stato condannato a 6 mesi di reclusione. Le accuse sono quelle di furto aggravato e resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Polizia

Poliziotti in azione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>