A grandi passi verso Io Nino: da gennaio con tante novità nella continuità

di 

6 dicembre 2011

Io Nino - Parole di mezzeria Sant'Andrea di Suasa

Un'immagine della scorsa edizione di Io Nino

PESARO – Il programma ed il calendario degli eventi di Io Nino – territorio di cultura – è pronto. Lo hanno comunicato gli animatori del progetto.

Parlare di tradizioni e di territorio è forse un argomento un po’ lontano dai pensieri quotidiani di tutti noi, sempre più attenti e stancamente interessati a un’economia a volte lontana e impalpabile rispetto ai messaggi che ci sforziamo di trasmettere con le nostre iniziative – precisa Giordano Zenobi, cofondatore del progetto – ma questo non ci scoraggia in quanto crediamo fortemente che la lettura del locale e del particolare possa riuscire a spiegare tante piccole e grandi deformazioni che l’economia e la società produce”.

Quello per il 2012 è un calendario divertente e variegato che si rivolge a tutti e che a tutti riserverà qualche sorpresa. Si parte a gennaio e precisamente l’11 con l’ormai noto appuntamento de “La Festa del Nino”, tutta dedicata alla tradizione dell’uccisione del maiale. Il titolo riprende, infatti, il modo di dire “fare la festa a qualcuno” che nel caso specifico è il Nino.

La nuova campagna promozionale è in fase di definizione dopo la discussa immagine dell’edizione 2011 che riportava lo slogan “Vieni a fare il porco con noi”. Lo studio di comunicazione Macramé, nella persona del suo art director Davide Bartolucci, non vuole segnare il passo proprio per questa decima edizione della festa e promette sorprese. Il programma sarà presto disponibile sul sito www.festadelnino.org.

Da questo appuntamento è nata tre anni or sono la “Filiera del Nino”, grazie alla tenacia e alla convinzione di alcuni allevatori e trasformatori e che oggi inizia ad essere un vero e proprio modello di sviluppo locale e sostenibile: un esempio di filiera breve per un’alimentazione tracciabile, locale e sicura.

A seguire nel corso del 2012 gli altri appuntamenti:

– Parole di Mezzeria 22 aprile, parole in libertà e poesie sulla strada tra Sant’Andrea di Suasa e Torre San Marco;

– Nino e Vino 27 maggio, la cultura del vino incontra i salumi presso Cantina Bruscia di San Costanzo;

– La notte magica 23 giugno, San Giovanni e i suoi riti presso Museo delle Terre Marchigiane di San Lorenzo in Campo;

– Ghianday 25 novembre, la festa del frutto della quercia a Sant’Andrea di Suasa.

 

Tutte le persone interessate potranno seguire le attività e i programmi dettagliati sul sito www.ionino.it o sul gruppo Facebook http://www.facebook.com/groups/ionino/.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>