Raffica di controlli notturni sulle strade: 4 arresti

di 

10 dicembre 2011

carabinieri marotta

Carabinieri in azione

FANO – I carabinieri della Compagnia di Fano eseguono, negli ultimi giorni,  quattro arresti e diverse denunce  nel corso dei servizi di controllo  del territorio denominati “Laser”,  predisposti  per il periodo natalizio. Recuperata un’autovettura rubata, sequestrati un’autovettura, falsi  documenti assicurativi e sostanze stupefacenti.

I Carabinieri della Compagnia di Fano, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio intensificati con l’approssimarsi delle festività  natalizie e finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dei reati contro il patrimonio e la persona,  hanno eseguito, negli ultimi giorni, diverse verifiche di  polizia  sul conto di  numerosi  pregiudicati dimoranti nella zona,  effettuando  posti di controllo lungo    le principali   arterie stradali ed in corrispondenza delle stazioni ferroviarie di Fano e Marotta e delle uscite dei caselli autostradali. Oltre 250 gli automezzi sottoposti a verifiche,  con l’identificazione di circa 300 persone.  Utilizzate 25  pattuglie e 54 militari. Numerosi  i  pregiudicati, soprattutto stranieri, incappati nella rete  dei controlli. Nel corso del servizio  i CC della Stazione di Marotta hanno tratto in arresto, in quanto colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica di Pesaro, per spaccio di sostanze stupefacenti,  un 27enne pregiudicato tunisino senza fissa dimora. L’arrestato  è stato tradotto nel carcere di Pesaro. I militari della Stazione CC di Fano, invece, hanno tratto in arresto un 23enne pregiudicato marocchino perchè colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina. I Carabinieri di Saltara hanno tratto in arresto un 39enne pregiudicato albanese, poiché colpito da ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della repubblica di Pesaro, dovendo scontare la pena di mesi 5 di reclusione per furto aggravato. A Cartoceto, invece, i carabinieri di Fossombrone hanno tratto in arresto  un 35enne pregiudicato che, trovandosi agli arresti domiciliari per rapina presso la propria abitazione di Fossombrone, si allontanava arbitrariamente  con la propria autovettura, verosimilmente  per perpetrare  altre azioni delittuose,  commettendo  così il reato di evasione. L’uomo è stato quindi  condotto nel carcere di Pesaro. Un 22enne pregiudicato romeno residente a  Fano  è stato denunciato per ricettazione, in quanto trovato in possesso di un’autovettura Renault Clio risultata rubata nei giorni scorsi. L’autovettura è stata recuperata per la restituzione al legittimo proprietario. Inoltre, un 38enne pregiudicato  campano è stato denunciato all’A.G. per uso di atto falso, in quanto veniva individuato alla guida della propria autovettura risultata priva della copertura assicurativa, poiché  recante il tagliando assicurativo e la relativa documentazione  falsificati. L’autovettura e la falsa documentazione sono così state sottoposte a sequestro. Infine, cinque  giovani  sono stati trovati  in possesso di  alcuni grammi di cocaina, hashish e marijuana che detenevano per uso personale.  Le suddette persone, pertanto,  sono state segnalate all’U.T.G. – Prefettura di Pesaro e Urbino quali consumatrici di sostanze stupefacenti,  per l’applicazione delle sanzioni accessorie previste dalla normativa sugli stupefacenti, quali la sospensione della validità della patente di guida e la sottoposizione a programma socio-terapeutico e riabilitativo, mentre lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>