Settore giovanile Vis, tutta la cronaca

di 

14 dicembre 2011

Giovanissimi B

Giovanissimi B in azione

PESARO – Lo stupendo secondo tempo di Mezzolara con gli ultimi 25 minuti travolgenti avevano fatto pensare ad una Vis Pesaro Juniores finalmente guarita e pronta a riprendere la corsa, una Ferrari da competizione. La partita con la Bagnolese – squadra tostissima e solida – ci ha fatto tornare con i piedi per terra.

La Vis di questi tempi sembra una Panda con l’assetto sbagliato. E pensare che la partita non era nemmeno iniziata male. Infatti al 15′ del primo tempo, con la Bagnolese che sembrava controllare la partita, nell’unica azione dignitosa con triangolazione Prodan (finalmente si è deciso), Rossi ed ancora Prodan, la Vis passa in vantaggio. Vantaggio inaspettato, ma che fa ben sperare. In realtà è la Bagnolese che detta legge: prima al 25′ spreca malamente con Maarof che da due passi manda alto sulla traversa; poi al 42′ non riesce a pareggiare, perché capitan Tiberi salva sulla linea di porta, dopo una sfortunata respinta del nostro portiere. Il primo tempo si chiude con la Vis fortunosamente in vantaggio. Inizia il secondo tempo e subito al 47′ la Bagnolese, dopo assalto tambureggiante colpisce il palo con Colatini. Il pareggio è nell’aria ed infatti arriva al 57′, con il nuovo entrato Paterlini, che dopo un’azione prolungata dove la nostra difesa non riesce ad allontanare la palla, fa partire un forte tiro su cui Pelosi nulla può. La Vis è praticamente in balia degli avversari e dalle tribune si vede chiaramente che la squadra è spezzata in due con i nostri due centrocampisti centrali che provano a creare qualcosa ma sono spesso soprafatti dalla superiorità numerica degli avversari. Al 60′ esce Amadori (che a nostro parere non aveva demeritato) per un voglioso Bottazzo. Tuttavia è la Bagnolese che passa in vantaggio meritatamente per la mole di giuoco prodotto, anche se con un rigore generosamente concesso dall’arbitro coadiuvato nell’occasione da un guardalinee a dir poco stravagante. Forse resosi conto della pochezza con cui il rigore è stato concesso, l’arbitro fa ripetere il tiro che Sica realizza comunque. Arrivano poi le sostituzioni dei due attaccanti inconcludenti ed onestamente mal serviti, che nella precedente partita ci avevavo veramente deliziato: uno spento Rossi con Bocci al 72′ e di un innocuo Pieri F. con Torelli all’85’. La Vis prova lo sforzo finale per arrivare al pareggio e per la verità proprio allo scadere ci sarebbe potuta arrivare grazie a Pieri N. (ancora una volta il migliore dei suoi) che nell’ennesima azione sulla fascia si sarebbe procurato un sacrosanto calcio di rigore per sgambetto in piena area, sul quale il modestissimo arbitro sorvola questa volta mal assistito dalla “piccola” collaboratrice che presiedeva quella zona di campo. Poi l’espulsione di Prodan anche se inspiegabile spegne definitivamente i rossiniani. La partita si chiude con la vittoria per 2 – 1 della Bagnolese, che per onore di cronaca nulla ha rubato e meglio ha giuocato. La Vis Pesaro dal canto suo, deve ritrovarsi e sfruttare questa pausa per riordinare le idee e ripartire nel girone di ritorno come ben ci aveva abituati all’inizio di campionato.

Un in bocca al lupo di pronta guarigione va a mister Magi assente per malattia, e un invito al signor Dominici Daniele di evitare di arrivare nel momento esatto del pareggio della Bagnolese con tanto di errato festeggiamento.

VIS PESARO: Pelosi, Pieri N., Nespeca, Tiberi, Tonucci, Bizzocchi, Amadori (dal 60° Bottazzo), Giuliani, Pieri F. (dall’85° Torelli), Rossi (dal 72° Bocci) Prodan. Panchina: Lungu, Grandoni, Cesarini, Antonioli. Allenatore Sig. Conti D.
BAGNOLESE: Barilli, Scarlassara, Oliva, Garimberti, Alfieri, Bigi, Morello, Rinaldi, Sica, Colatini, Maarof. Panchina: Bonacini, Scalabrini, Paterlini, Di Luca, Osei, Venturi, Caselli. Allenatore Caroni

 

GLI ALLIEVI FANNO 13

Con la vittoria per 6-0 contro la squadra B dell’A.G. Colbordolo, gli allievi biancorossi di mister Daniele Conti fanno 13.

Tredici vittorie consecutive con la concreta possibilità di terminare la fase provinciale con un filotto difficilmente ripetibile, ottenuto alternando tutti i ragazzi disponibili senza però mai lasciare il gioco in mano agli avversari che di volta in volta ha affrontato. Nella partita di domenica, da evidenziare la bella prova di Cremonini sulla fascia sinistra, che ha veramente impressionato per velocità e capacità di dialogo con i compagni a seconda della situazione, come richiesto dal mister. Un ragazzo veramente bravo sotto tutti i punti di vista, che se riesce ad entrare in partita e mantenere alta la concentrazione, potrebbe veramente fare la differenza. Belle anche le traingolazioni Bottazzo, Izzo, Torelli che hanno portato a concludere in parta in diverse occasioni. La partita, dopo una iniziale fase di studio, nella quale al 7′ abbimo registrato l’unico vero intervento di uno dei nostri portieri Francolini e Giustino, ha visto la Vis attaccare a pieno organico fino al 70′ della ripresa quando si è presa una pausa in attesa del fischio finale. Pe la cronaca, le marcature sono state di Cremonini (2), Bottazzo, Izzo, Torelli e Ceccaroli.

VIS PESARO: Francolini, Masetti, Imperatori, Giorgi, Baldini, Torelli (k), Bonci, Falcone, Bottazzo, Izzo, Cremonini. A disp. (tutti entrati al 5′ della ripresa) Giustino, Bartolucci, Pieri, Crescentini, Ceccaroli, Cobaj, Candia
MARCATORI: 31′ Bottazzo, 32′ Cremonini, 37′ Izzo, 43′ Cremonini, 44′ Torelli, 60′ Ceccaroli.

 

SCONFITTA IN CASA CONTRO S. ORSO

Giovanissimi A

Giovanissimi A

Una sconfitta per la squadra vissina dei Giovanissimi dopo diverse buone prove: la partita non è stata bellissima ma certamente ha visto le due squadre combattere soprattutto a centrocampo e alla fine è il Sant’Orso a portare a casa la vittoria anche se di misura. La compagine fanese mostra per tutta la partita un gioco incentrato sul possesso palla, e riesce ad imbrigliare il centrocampo vissino. Poche sono state le vere e proprie azioni di attacco da entrambe le parti:da segnalare l’ottima prova di Lanci (capitano della squadra) soprattutto in fase di interdizione e di impostazione, e del solito Angelini baluardo della difesa. La Vis supera la linea di centrocampo dopo molti minuti di possesso palla degli avversari ma è il Sant’Orso a segnare l’unico goal della partita al 18′ del primo tempo. La Vis reagisce con un tiro di Federici e al 24′ il nostro portiere Bravi si supera con un intervento provvidenziale su tiro forte e ravvicinato di un attaccante . Luca Giordano dà velocità al nostro attacco e impensierisce la difesa ospite al 30′ con una fuga in contropiede mentre il primo tempo si chiude con un bel tiro di Lanci da lontano che però non ha fortuna. Nel secondo tempo si mette in luce anche il portiere Bavona (al posto di Bravi) che si segnala subito per un ottimo intervento al 4′ che praticamente evita un gol fatto. Al 16′ la Vis si rende pericolosa con Luca Giordano a cui risponde il Sant’Orso con varie azioni. Allo scadere, tutti in silenzio per seguire una punizione per la Vis dal limite dell’area: il tiro è teso e ad effetto ma la palla purtroppo va fuori di poco e la Vis così non riesce a pareggiare. Peccato.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>