Domenicucci a Tarsi: “Nessun aumento per i dirigenti, anzi…”

di 

14 dicembre 2011

Il direttore generale della Provincia di Pesaro e Urbino replica alle accuse del consigliere del Pdl

 

Domenicucci

Marco Domenicucci, direttore generale della Provincia

PESARO – Si dice sbigottito. E’ il direttore generale della Provincia Marco Domenicucci, davanti alle affermazioni del consigliere del Pdl Mattia Tarsi che aveva lanciato accese pesanti: “Invece di fare economia, l’ente aumenta gli stipendi dei dirigenti” (clicca qui per leggere l’articolo completo).

E’ una polemica priva di fondamento – replica Marco Domenicuccisono dichiarazioni che non corrispondono alla realtà“. Ecco perché: “La delibera 302 della giunta provinciale da lui citata, che approva modifiche al piano occupazionale, non prevede assolutamente alcun aumento per il personale dirigenziale della Provincia“. Anzi: “E’ vero l’esatto contrario“, evidenzia il direttore generale. Che poi specifica: “La cifra indicata nell’atto è un importo variabile del trattamento economico già in vigore da tempo per i dirigenti dell’Ente. Tale somma, tra l’altro, è notevolmente diminuita negli anni, passando dai 212mila euro del 2003 ai 120mila euro del 2011“. Non solo: “L’importo nella delibera non era quello definitivo, che solamente questa mattina è stato determinato nella cifra di 120mila euro. Una somma, tra l’altro, utilizzata solo per 45mila euro, con un’ulteriore economia di 75mila euro“.

Domenicucci ribadisce un concetto: “L’attuale amministrazione provinciale, sin dal suo insediamento, si è contraddistinta per l’attenzione alla spesa del personale dipendente“. E il direttore generale cita alcuni esempi: “Non sono stati sostituiti tre dirigenti andati in pensione. E la direzione generale è stata attribuita al sottoscritto, che ha mantenuto anche la responsabilità del servizio personale. Solo nel 2011 ci sono stati inoltre ben 37 pensionamenti, i cui posti non sono stati ricoperti, con una economia superiore al milione di euro“.

Conclusione del direttore generale della Provincia: “Sarebbe opportuno che i consiglieri si informassero prima di fare polemiche, visto che gli uffici sono sempre a disposizione per fornire chiarimenti e approfondimenti…“.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>