Il Fano non spenna L’Aquila, Zebi non basta

di 

18 dicembre 2011

L’Aquila – Fano Alma J. 2 – 1

Alma Fano-Melfi, Alex Misin

Alex Misin in azione. Foto Giardini


L’AQUILA: Testa, Simoncini, Prete, Agnello, Garaffoni, Prizio, Improta (40′ st Cunzi), Campinoti, Colussi (28′ st Giglio), Capparella, Pianese (9′ st Pietrella). A disp.: Modesti, Ruggiero, Battistelli, Tortora. All.: Ianni
FANO ALMA J.: Beni , Misin (34′ st Di Stefano), Amaranti, Raparo, Colombaretti, Cossu, Ruscio, Zebi, Morante, Muratori (24′ st Bartolini), Marolda (36′ st Forabosco). A disp.: Orlandi, Bartolucci, Sassaroli, Capi. All.: Baldassarri
Arbitro: Casaluci di Lecce
Marcatori: 8′ st e 23′ st Agnello (LA), 40′ st Zebi (F)
Note: spettatori 1000 circa. Ammonizioni: Colussi, Garaffoni, Misin, Giglio. Angoli: 5 – 3. Recuperi: 1′ pt, 3′ st

L’AQUILA – Non riesce a spennare L’Aquila il Fano di Baldassarri, privo di tanti, troppi giocatori, capitolando alla fine per 2-1. La partita si decide nei secondi 45′. Gli abruzzesi passano in vantaggio all’8′ della ripresa con un gran tiro da fuori area di Agnello abile a raccogliere il cuoio, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e trovare la coordinazione giusta.
L’Aquila raddoppia con lo stesso Agnello, che realizza la sua doppietta facendosi trovare pronto nell’area piccola su un preciso cross dalla destra di Capparella. L’Alma non abbassa la testa e accorcia al 40′ con un sinistro chirurgico di Zebi da fuori area  all’incrocio dei pali. Peccato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>