A Pesaro sarà un Natale di cultura

di 

21 dicembre 2011

Musei, monumenti, aree archeologiche ed eventi per ammirare opere d’arte

 

PESARO – Per Natale i musei civici e casa Rossini saranno sempre aperti secondo l’orario invernale: martedì, mercoledì, giovedì 10-13; venerdì, sabato, domenica 10-13, 15.30-19. Anche se giorno di chiusura, entrambe le strutture sono eccezionalmente visitabili lunedì 26 dicembre e 2 gennaio dalle 10 alle 13. Per il 25 dicembre e il primo gennaio, invece, si confermano le tradizionali chiusure annuali. Per chi si gode le feste frequentando il centro storico già ricco di iniziative, i musei civici e casa Rossini – a pochi passi da piazza del Popolo – possono offrire una sosta rilassante nel segno dell’arte e della musica (ingresso gratuito fino a 14 anni e domenica 15 gennaio, terza domenica del mese).

Maiolica Re Magi

I visitatori dei musei civici nel periodo natalizio troveranno una piacevolissima sorpresa nella sala dell’Angelo della Pinacoteca; qui infatti è temporaneamente esposto (fino al 15 gennaio) un assoluto capolavoro tornato alla luce dai depositi, restaurato per l’occasione e recentemente attribuito al grande pittore napoletano Luca Giordano (1634-1705) dal professor Stefano Causa: Sansone e Dalila. Accanto al Giordano, si potrà ammirare anche il dipinto Tobiolo e l’Angelo di Battistello Caracciolo (altro protagonista del Seicento napoletano) tornato ai musei dal palazzo Ducale. Sempre fino a metà gennaio, è ancora aperta la mostra Sguardo e Destino. Viaggio tra i tesori della marchesa Vittoria: dipinti, intagli e arredi dalle collezioni Mosca; in esposizione mobili dorati, dipinti, specchi, piccole sculture, cornici e oggetti in madreperla dal XVII al XIX secolo dalle raccolte di Vittoria Mosca. Info per musei civici e casa Rossini 0721.387541-357, call center 199.151123.

Un’altra struttura comunale, il museo della marineria Washington Patrignani, è visitabile venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 19. Porte aperte anche nei giorni di festa lunedì 26 dicembre e venerdì 6 gennaio (16-19); chiuso invece il giorno di Natale e il primo dell’anno. Recuperato dalla società Renco e accolto a Villa Molaroni, il museo propone un originale allestimento con oggetti e materiali che documentano vita, cultura e mestieri della marineria pesarese (ingresso gratuito; info 0721.35588, Comune di Pesaro/assessorato alla Cultura 0721.387393, call center 199.151123).

Adorazione Pastori

Chi si fa guidare dalla passione per il contemporaneo, potrà approfittare delle feste per visitare il centro arti visive Pescheria che promuove due eventi. Nel loggiato è accolta – fino al 29 gennaio – la mostra Arte a Pesaro. I protagonisti del Novecento. Opere scelte dalla collezione Montesi: una nuova indagine sul collezionismo privato a Pesaro che espone, tra gli altri, lavori di Achille Wildi, Nino Caffè, Fernando Mariotti e Nanni Valentini. Nella chiesa del Suffragio fino al 15 gennaio, è possibile ammirare il film d’animazione Via Curiel 8 di Mara Cerri e Magda Guidi, oltre ad una selezione di 100 immagini fra quelle realizzate dalle due illustratrici per il progetto; coproduzione franco-italiana, il film è tratto dall’omonimo libro della Cerri pubblicato nel 2009 dalla casa editrice Orecchio Acerbo. Le esposizioni, gratuite, si visitano tutti i giorni con orario 10-12, 17.30-19.30 (tel 0721.387651-653).

Alla Pescheria venerdì 23 (dalle ore 15 alle 19) e sabato 24 dicembre (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19) sarà attivo anche il Leda, lo spazio educativo del centro, con un mercato-laboratorio di Natale: giovani artigiani e creativi espongono e mettono in vendita le loro creazioni offrendo ai più piccoli la possibilità di creare oggetti in laboratorio. Qui si potranno adottare le Pigotte ad arte, progetto Unicef, realizzate dal Leda ispirandosi all’arte contemporanea.

Durante le feste si aprono al pubblico anche due gioielli architettonici della città: lo scalone vanvitelliano (piazza del Monte) e la vicina chiesa di Santa Maria Maddalena (via Zacconi) che ospitano due eventi espositivi all’interno della terza edizione, dal titolo Segno, del premio d’arte internazionale Aperitivo Illustrato, un progetto di Bildungassociati. Scalone e Maddalena saranno visitabili dal 21 al 31 dicembre da mercoledì a domenica con orario 18-19.30 (info 071.6620000).

Con l’anno nuovo, uscendo dalla città in direzione Romagna, l’area archeologica di Colombarone sarà aperta al pubblico con ingresso gratuito domenica 8 gennaio dalle 10 alle 12 (visite guidate alle 11); qui si possono ammirare i resti di una maestosa villa tardoantica, della basilica di San Cristoforo ad Aquilam e di una pieve medievale (info Ante Quem soc. coop. 389.6903430).

Domenica 15 gennaio, riprendono anche le visite a palazzo ducale a cura di Isairon con il doppio turno alle 9.30 e alle 11; in più, questa data si arricchisce di un’esibizione di danza rinascimentale del gruppo Guglielmo Ebreo da Pesaro alle 10.30. Il costo per partecipare alla visita è di 5 euro (gratuito fino a 10 anni), di 8 euro se si include l’animazione con la danza; è obbligatoria la prenotazione (338 2629372). Info su www.pesarocultura.itwww.museicivicipesaro.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>