Calcio, accordo tra Alma e settori giovanili fanesi

di 

23 dicembre 2011

Il presidente Claudio Gabellini con l'assessore Simone Antognozzi e Francesco Balducci, presidente Delegazione provinciale della Figc

Il presidente Claudio Gabellini con l'assessore Simone Antognozzi e Francesco Balducci, presidente Delegazione provinciale della Figc

FANO – Hanno voluto metterlo anche per iscritto, nero su bianco davanti alle massime autorità per evitare così qualsiasi dubbio. Infatti stamattina, nella sala della Concordia del Comune di Fano, è stato firmato il primo accordo tra Fanella, Csi Delfino, S. Orso e Alma Juventus Fano, per dare vita ad un progetto ambizioso in chiave giovanile.

In tanti ci avevano provato ma nessuno era riuscito a trovare un accordo comune che avesse il parere favorevole di tutti. Oggi, grazie all’impegno dei presidenti delle rispettive società, si è riusciti a superare anche le incomprensioni passate, facendo prevalere la volontà di creare un progetto importante.

Sono davvero contento – ha dichiarato l’assessore allo sport del Comune di Fano Simone Antognozzi del lavoro che insieme hanno portato avanti le quattro società, dando prova di mettere sul piatto una proposta seria e concreta, che nel tempo possa portare ad insegnare una vera mentalità calcistica“.

Soddisfatti per quanto fatto anche i presidenti delle quattro società, che in coro hanno affermato: “Finalmente gli interessi individuali sono diventati comuni, potendo così agire per il bene della città e di tutti i ragazzi.

Ci piacerebbe anche precisare che per noi questo non rappresenta un traguardo, bensì l’inizio di percorso che andremo a fare insieme, convinti di poter contare l’uno sull’altro. Adesso occorre metterci subito al lavoro fissando i primi punti fermi tenendo fissa la rotta da seguire”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>