“Trasporto pubblico, i tagli vanno discussi col sindacato”

di 

23 dicembre 2011

“Tagli e riorganizzazione del trasporto pubblico locale vanno discussi con il sindacato”

di Maurizio Amadori*

cgil

PESARO – “Il taglio del 5% sul trasporto pubblico locale su gomma della provincia di Pesaro  rischia di avere pesanti  ricadute sia sui lavoratori del settore che sulla mobilità dei cittadini. Non possiamo negare che la Regione non abbia svolto fin qui un notevole sforzo per contenere i tagli determinati dal governo.  Vogliamo ribadire che come organizzazioni sindacali non siamo certo disponibili ad accettare  passivamente  alcun tipo di taglio, che venga effettuato senza un confronto con il sindacato e le rappresentanze sindacali aziendali;  per questo sollecitiamo sia l’assessore Minardi, che si e’ dimostrato sensibile ai temi da noi sollevati, e il gruppo ADRIABUS con  le  aziende che vi fanno parte, ad aprire quel tavolo di confronto, da noi sollecitato nell’incontro di poco tempo fa con la Provincia . Non vogliamo rischiare di mettere in discussione posti di lavoro e servizi essenziali, che come affermato da tutti i soggetti sia pubblici che privati sono da ritenersi servizi sociali,  che hanno ancora più valenza in un momento di crisi economica come questo. Siamo disponibili ad un confronto per la riorganizzazione dei servizi che da un lato salvaguardi i posti di lavoro e dall’altra non faccia perdere servizi di trasporto indispensabili per i cittadini .Vogliamo ricordare che dalla riforma del trasporto pubblico locale sindacati e lavoratori hanno compiuto fino ad oggi sforzi notevoli per aumentare produttività e per razionalizzare i servizi a beneficio dell’utenza e del lavoro . Come dire che noi la nostra parte l’abbiamo fatta, ora aspettiamo che facciano la loro anche le aziende e soprattutto la politica. 

Vogliamo qui ricordare che sulla questione dei tagli le organizzazioni sindacali regionali hanno proclamato una giornata di sciopero per il 31 gennaio 2012, sciopero che verrà confermato se non partiranno i confronti da noi richiesti”.

                                                               *Segretario Provinciale Filt

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>