Nardelli: “Piazza Redi, che degrado 8 anni dopo”

di 

9 gennaio 2012

di Massimiliano Nardelli*

Massimiliano Nardelli

Massimiliano Nardelli

PESARO – Con la ristrutturazione avvenuta nel 2004, Piazza Redi doveva diventare un centro abitativo e commerciale di prim’ordine. A distanza di nemmeno 8 anni, invece, non si può non accorgersi del degrado urbano in cui versa e soprattutto delle buche pericolose nella pavimentazione stradale che mettono a repentaglio l’incolumità di ciclisti e motociclisti.

Con questa premessa, Massimiliano Nardelli, consigliere comunale PDL, ha presentato al Sindaco un’apposita interrogazione per conoscere le intenzioni dell’Amministrazione comunale sul futuro di questa piazza.

Il Comune di Pesaro, nel 2004, ha redatto ed eseguito un progetto di riqualificazione di Piazza Redi che prevedeva l’accorpamento della piazza verso un lato dei portici, la ripavimentazione della stessa con mattoncini, un nuovo sistema di illuminazione e nuovi arredi.

Dopo pochi anni, queste nuove strutture sono già fatiscenti, l’illuminazione è insufficiente, i mattoncini della pavimentazione in alcuni tratti sono assenti ed in altri sono completamente sollevati, dando un’idea di una piazza assolutamente non curata e degradata.

In più, non è stato nemmeno risolto il problema dei portici, che sono di proprietà privata, e per i quali il Comune doveva trovare un’intesa con i proprietari per il loro rifacimento.

E’ necessario, pertanto, conoscere:

–         se l’Amministrazione comunale ha previsto interventi per porre rimedio soprattutto alla situazione della pavimentazione ed eventualmente lo stanziamento e la tempistica;

–         se l’amministrazione comunale è al corrente delle motivazioni che hanno portato in così poco tempo al deperimento di una piazza per la cui riqualificazione sono stati attesi oltre 20 anni e fatto un ingente investimento;

–         se è intenzionata, vista la scarsa qualità dei materiali utilizzati, a richiedere un risarcimento alle ditte fornitrici dei materiali, degli arredi e delle attrezzature;

–         se sono intercorsi, in questi anni, incontri con i proprietari privati per la riqualificazione dei portici, le cui condizioni appaiono sempre più gravi e pericolose.

* Consigliere comunale PDL

Un commento to “Nardelli: “Piazza Redi, che degrado 8 anni dopo””

  1. danario pantonieri scrive:

    Piazza Redi è veramente ridotta in condizioni pietose, non so se è solo colpa della qualità dei materiali utilizzati , certamente non giova alla pavimentazione il passaggio di camion di grosso tonnellaggio per la presenza di esercizi commerciali legati alla grande distribuzione. Andrebbe vietato l’accesso a questi grossi veicolo creando una area per il trasbordo delle merci su via Negrelli o Kennedy. Purtroppo anche per quanto riguarda la regolamentazione del traffico siamo a livelli di Kaos giornaliero.
    D. Pantonieri

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>