Chateau d’Ax, un weekend da Pascià

di 

9 gennaio 2012

URBINO – Spenti momentaneamente i riflettori sul campionato, gli occhi e gli interessi della Chateau d’Ax Urbino volley sono tutti puntati sul prossimo incontro di coppa Cev che si disputerà mercoledì al palaMondolce con inizio alle ore 20.30. L’avversario di turno sarà Nova Kbm Branik Maribor, squadra militante nel campionato sloveno di cui si conosce molto poco come dichiarato dallo stesso tecnico della Chateau d’Ax Urbino volley Francois Salvagni: “Conosciamo solo il loro risultato dei sedicesimi di finale – afferma il tecnico bolognese sorridendo – Abbiamo cercato qualche informazione ma sappiamo davvero poco dei nostri avversari“.

Sulla gara di mercoledì il tecnico afferma: “Sarà un test utile per alcune verifiche da parte mia, oltre che l’inizio di una serie di impegni importanti che ci vedrà protagonisti da qui fino alla fine del mese giocando ininterrottamente quasi ogni tre giorni con vari spostamenti in Italia ed all’estero. Siamo ancora orfani di una pedina importante ma questo darà l’occasione ad altre di mettersi in mostra. E’ un periodo che non stiamo giocando al top ma che comunque riusciamo a vincere e questo è importante. Vogliamo continuare a vincere davanti al nostro fantastico pubblico, anche se sappiamo bene che non basterà per passare il turno perché la partita decisiva si gioca al ritorno, visto il regolamento della Cev, ma vincere vorrà dire fare un grosso passo avanti per la qualificazione ai turni successivi“.

Aspettando la sfida di mercoledì, le ragazze Chateau d’Ax Robur Tiboni Urbino sono state ospiti, domenica sera, dell’Apericena del Pascià Disco Dinner di Riccione. Capitan Garzaro, compagne e staff tecnico-dirigenziale (nella foto sotto insieme a Davide Cellauro direttore marketing e Ivan Gas direttore artistico), complice l’esclusione dal campionato delle pantere della Spes Conegliano, si sono concesse una domenica libera, in versione casual, decisamente fashion.

 

Chateau d'Ax al Pascià

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>