La Montesi stappa l’anno in scioltezza con Falconara

di 

10 gennaio 2012

G. S. N. MONTESI PESARO                                                        3

G. S. DINAMIS ELCO IMPIANTI FALCONARA                     0

Montesi serie D

Montesi in azione di gioco

 

MONTESI: Cristiano, Cesari 10, Pagano 2, Di Lena 6, Ceccarelli 13, Slavev, Gabbani, Meletti 6, Buonanno, Piermaria 9, Maffei (L). All. Antonini.
DINAMIS: Giaccaglia 1, Storari 14, Lelli, Zingaretti 5, Vigilante 4, Salustri, Baldi 1, Carotti 4, Duca (L). All. Cecchetti.
ARBITRO: Merendoni.
PARZIALI: 25-19, 25-23, 25-10.

PESARO – Inizio di 2012 blando per la Montesi in Serie D. La squadra di Antonini può anche fare a meno del suo attaccante di peso Slavev contro la modesta Dinamis.

Giovanissime entrambe le squadre, ma i ragazzi di Pesaro sono attrezzati tecnicamente e fisicamente per puntare in alto in questa categoria. Falconara, invece, ha solo nell’opposto Storari un’ancora di salvezza e non può coltivare obiettivi ambiziosi.

La differenza tra le due formazioni non si nota subito. La Montesi con Di Lena al posto di Slavev ci mette un po’ a trovare il giusto equilibrio. Gli ospiti possono però solo stare a galla perché l’attacco non è così affidabile da poter sviluppare un break. Pesaro con pazienza e intelligenza aspetta i primi errori degli avversari e prende un vantaggio a metà set sufficiente per gestire gli scambi finali con calma.

Il match è acceso solo nel secondo parziale. Pesaro si adagia troppo e adegua il ritmo a quello degli avversari. Antonini chiede di accelerare un po’ e la squadra con piccoli strappi mantiene sempre qualche punto di vantaggio ma non abbastanza per schiantare la resistenza degli avversari. La Dinamis resta in partita ma solo perché la Montesi glielo concede e infatti gli ospiti non hanno la forza per approfittare della situazione e capovolgere l’incontro. La Montesi vince set e partita perché nel terzo parziale Falconara entra in campo solo fisicamente, ma mentalmente è già negli spogliatoi e il risultato dell’ultimo set dice tutto sulla fiacca opposizione degli ospiti.

Tre punti importanti per la classifica dei pesaresi in queste ultime e decisive partite della prima fase di Serie D. Pesaro si mantiene nelle zone alte del girone, quelle che possono garantirgli un posto nel poul promozione della seconda fase.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>