Scavo Volley, in Coppa avversarie giovani ma in crescita

di 

10 gennaio 2012

 di Luciano Murgia 

 

 

Scavolini volley-Chieri 9 ricezione Monica De Gennaro

Ricezione di Monica De Gennaro. Foto Davide Gennari

PESARO – Pensando alla facile vittoria (3-0) nella partita di andata giocata a Belgrado lo scorso 7 dicembre (parziali: 10-25; 23-25; 13-25), l’errore più grande sarebbe scendere in campo pensando di avere vinto la gara di ritorno (giovedì 12 gennaio, ore 20,30, PalaCampanara, arbitri lo spagnolo Rafael Alonso Godoy e lo slovacco Marko Seifried) senza giocare. Allora, le giovanissime serbe s’arresero lottando solo nel secondo set. Giovedì, proveranno a fare di più, coscienti che una buona prestazione contro una squadra italiana potrebbe riservare loro un futuro all’estero, buoni guadagni. La Crvena Zvezda – branca pallavolistica della storica Stella Rossa, con il Partizan il fiore all’occhiello dello sport serbo nelle discipline di squadra – è composta dalle migliori giovani, allenate non a caso da quel Ratko Pavličević che guida anche la nazionale juniores. L’età media delle biancorosse di Belgrado è di poco superiore ai 21 anni.

E’ una sfida tra squadre giovani, che vogliono crescere. Non a caso, coach Pavličević, presentando la partecipazione alla Champions League, ha anticipato che “l’obbiettivo principale è di migliorare attraverso la competizione. Puntiamo a togliere più set possibili alle nostre avversarie e magari a qualcosa di più”. Chi assisterà alla partita tra Scavolini e Crvena Zvezda avrà la possibilità di ammirare in anteprima giocatrici che un domani saranno protagoniste del volley femminile mondiale. Non dimentichiamo che la Serbia è campione d’Europa in carica.

Una delle più attese è sicuramente Ana Bjelica, che di recente ha cambiato ruolo. Da Belgrado ci hanno raccontato che scaduto il contratto con la ventenne Olivera Kostić, il suo ruolo di opposto è stato affidato alla diciannovenne (20 anni il prossimo 3 aprile) già protagonista con le nazionali di categoria (migliore realizzatrice nell’Europeo under 20 del 2010) e adesso con quella assoluta.

Tra l’altro, la Crvena Zvezda vive un buon momento, avendo vinto gli ultimi incontri in campionato. Giovedì scorso ha travolto lo Jedinstvo (3-0) concedendo alle avversarie solo 36 punti, mentre una settimana prima aveva fatto altrettanto in trasferta, contro una delle avversarie per il titolo serbo, Vizura, superata 3-0 (24-26; 22-25; 16-25). La partita sarà trasmessa in differita, intorno alle 22,30, da Sportitalia, che darà in diretta la sfida tra Norda Foppapedretti Bergamo e Azerrail Baku (girone D). Martedì 10, alle ore 19, diretta dalla Germania della sfida tra Schweriner e MC-Carnaghi Villa Cortese, che fanno parte del girone A.

Il programma degli altri gironi

 

A: Schweriner – Villa Cortese (oggi, ore 20); Cannes – Eczacibasi Istanbul (11-1: ore 20)

B: Rabita Baku – Dresdner (oggi); Fenerbahce Istanbul – Mulhouse (11-1)

C: Dynamo Kazan – Sopot (11-1); Volero Zurigo – Prostejov (11-1)

D: Norda Foppapedretti Bergamo – Azerrail Baku (12-1 ore 20,30); Constanta – Vakifbank Istanbul (10-1).

E: Fakro Muszyna – Dynamo Mosca (11-1: ore 18, arbitri il croato Rajković e l’ungherese Adler); SCAVOLINI – Crvena Zvezda Belgrado (12-1).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>