Invasi Metauro, Enel disponibile a valutare interventi

di 

13 gennaio 2012

L’assessore Tarcisio Porto: «Bene il vertice, ora il tavolo tecnico»

 
enel

Operai dell'Enel al lavoro

PESARO – Apertura di Enel alla valutazione degli interventi di pulizia sugli invasi del Metauro. Buone notizie, dunque, dal vertice tenuto questa mattina nella Riserva del Furlo. Soddisfatto l’assessore Tarcisio Porto, presente al summit per la Provincia insieme all’assessore Massimo Galuzzi e al dirigente Stefano Gattoni, perchè «l’incontro è stato sicuramente positivo. Insieme a Regione, Aato e Marche Multiservizi abbiamo raggiunto l’accordo con i dirigenti nazionali dell’Enel per l’istituzione, entro 3 settimane, di un tavolo tecnico volto a delineare gli interventi necessari». In che ordine e come, su Tavernelle e San Lazzaro, sarà stabilito prima della fase operativa. Ma l’obiettivo è «ottenere – aggiunge l’assessore -, con l’operazione multipla sui recuperi e sulla gestione degli alvei, almeno 400mila metri cubi d’acqua. Che garantirebbero 10 giorni di autonomia in più nelle situazioni di emergenza idrica». Si è discusso anche del tema dello smaltimento dei fanghi, che per la Provincia «potrebbero essere utilizzati per ritombare le cave limitrofe alle aree interessate di San Lazzaro e Tavernelle. In tal modo, diminuirebbero anche i costi». La Provincia assicura ampia collaborazione: «Daremo una mano anche con la Riserva del Furlo – conclude Porto -. Tra 15 giorni partiranno le prime verifiche tecniche». Presenti al vertice, indetto dal presidente dell’Autorità d’ambito provinciale Alighiero Omicioli, anche il presidente di Marche Multiservizi Marco Domenicucci, l’amministratore Mauro Tiviroli, il presidente del consiglio regionale Vittoriano Solazzi, il consigliere regionale Luca Acacia Scarpetti e il segretario dell’Autorità di bacino regionale Mario Smargiasso.  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>