Neve fra il 19 e il 22 gennaio. Aria fredda nelle prossime ore

di 

13 gennaio 2012

Le previsioni di PesaroUrbinoMeteo.it

 

Freddo

PESARO – I venti di libeccio che in queste ultime ore stanno soffiando anche se debolmente sul nostro territorio, favorendo una temporanea parentesi più mite, saranno sostituiti nelle prossime ore da aria via via più fredda dai quadranti nord-orientali.

L’alta pressione infatti tenderà a spostarsi verso la Germania, mentre dalla Russia verso i Balcani, la discesa di un intenso nucleo di aria fredda, determinerà su queste zone un forte calo delle temperature e nevicate. La nostra penisola per ora risulterà al margine di tale struttura fredda e sarà lambita da correnti orientali, in grado però di determinare nei prossimi giorni un sensibile calo termico anche sulle nostre zone, con moderate condizioni di variabilità.

Per la serata/notte odierna quindi la nuvolosità tenderà temporaneamente ad aumentare anche sensibilmente e sarà associata a deboli precipitazioni e rovesci che tenderanno ad assumere carattere nevoso oltre i 700-800 metri specie nelle prime ore di domani. I venti si orienteranno da nord diventando moderati e le temperature sono previste in diminuzione dal tardo pomeriggio.

Sabato e domenica, vedranno condizioni di spiccata variabilità con schiarite temporaneamente anche ampie alternate a possibili addensamenti cumuliformi in maniera particolare sui settori appenninici meridionali, dove di tanto in tanto non si escludono brevi fioccate di neve oltre i 300-400 metri. Soffieranno moderati e freddi venti orientali, che determineranno un ulteriore sensibile calo termico, con clima invernale su tutte le zone.

Per l’inizio della prossima settimana, i venti freddi orientali tenderanno temporaneamente ad attenuarsi, favorendo maggiori schiarite ma con temperature sempre su valori bassi specie durante le ore notturne; tuttavia i modelli meteo vedono l’ipotesi di una forte ondata di freddo e neve in arrivo sulle nostre zone fra il 19 e il 22 del mese, favorita dall’arrivo di correnti gelide russe dai Balcani. Tuttavia questa tendenza necessita ancora di varie conferme, vi consiglio quindi di tenervi aggiornati sul portale www.pesarourbinometeo.it attraverso i vari editoriali che emetteremo nei prossimi giorni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>