Pesaro chiama Amsterdam ma intanto allarga la zona blu

di 

13 gennaio 2012

Polizia Municipale

PESARO – Con ordinanza n. 15/2012 il Comune di Pesaro ha preso provvedimenti contingenti per la riduzione del rischio di superamento dei valori limite delle concentrazioni in aria delle polveri sottili pm10 e degli ossidi di azoto nox. Il provvedimento entra il vigore il 18 gennaio 2012 (per la mappa completa clicca qui) e ai trasgressori è prevista una sanzione di 155 euro. Il provvedimento prevede il divieto di circolazione alle autovetture e autocarri a benzina (euro 0), alle autovetture diesel con omologazioni fino all’Euro 2 senza FAP, veicoli commerciali, trattori e autobus sempre Euro 1 o 2 senza FAP. Ecco gli orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30. La zona blu è compresa tra Strada Statale 16 Adriatica (località Fosso Sejore), Strada Panoranica Ardizio, Via Lombroso, Via Guerrini, Via Carloni, Via Pantano, Strada Pantano Castagni, Via Pertini, Via Bonini, Via A. Costa, linea ferroviaria FF.SS., fiume Foglia, mare.

Intanto, sul Corriere della Sera è stata pubblicata una bel servizio sulla “bicipolitana” che Pesaro ha saputo realizzare sul proprio territorio con piste ciclabili dotate di linee e colori che ricordano, per organizzazione, la metropolitana. “La città marchigiana – si legge – viaggia parecchio su due ruote. E lo fa grazie a un sistema integrato di piste ciclabili, collegate tra loro in modo da formare una rete di linee, con colori e numeri proprio come una metropolitana di superficie in cui le rotaie sono i percorsi e le carrozze sono le biciclette… (per leggere il servizio completo clicca qui)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>