Fano, scatta la notte del “coprifuoco alcoolico”

di 

14 gennaio 2012

brindisi

FANO – Fine dei cin-cin selvaggi. E del “andiamo a fare due bicchieri”. Con il protocollo firmato da Comune, Confesercenti, Confcommercio e da 17 gestori di locali pubblici del centro che hanno deciso di mettere la vigilanza privata fuori delle loro attività e che controlleranno anche i principali immobili pubblici e privati. A questo si aggiunge l’ordinanza firmata dal sindaco Stefano Aguzzi che vieta la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche, in contenitori di vetro, negli esercizi del centro storico dalle ore 24 alle 6 del giorno successivo, fatta eccezione per l’attività di ristorazione e di servizio al tavolo. Non solo: sarà anche vietato introdurre nel centro storico bevande alcoliche e non, acquistate anche altrove con qualsiasi tipo di contenitore, in particolare in quelli di vetro a partire dalle 23. Chi non rispetterà questi divieti rischia sanzioni fino a 500 euro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>