Maxi operazione della Finanza, un arresto a Montelabbate

di 

16 gennaio 2012

Guardia di Finanza

MONTELABBATE – C’è anche il montelabbatese Giovanni Pirani tra i venticinque arresti eseguiti dalla Guardia di Finanza di Rimini che, nell’ambito dell’operazione “Criminal Minds”, ha sequestro anche beni mobili, immobili e quote societarie per un valore complessivo di 10 milioni di euro in diverse localita’ d’Italia. Oltre 45 le perquisizioni effettuate nelle province di Rimini, Pesaro, Forlì, Pisa, Roma, Milano, Sassari e Ancona. Nell’operazione, dalle prime luci dell’alba, sono stati impegnati oltre 150 militari e 50 mezzi. L’indagine, coordinata dal procuratore della Repubblica Paolo Giovagnoli e dai sostituti procuratori Luca Bertuzzi Irene Lilliu, riguarda in tutto 28 soggetti coinvolti a vario titolo in un firo di corruzione.

I reati contestati vanno dalla divulgazione di notizie riservate e calunnia all’estorsione, ma anche ricettazione, trasferimento fraudolento di valori, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e di sostanze dopanti, morte come conseguenza di altri reati. Tra le persone raggiunte dai provvedimenti cautelari in carcere ci sono anche un imprenditore sammarinese e il titolare del night di Misano Adriatico. Ai domiciliari, invece, il rappresentante legale di una societa’ di investigazioni di San Marino, l’ex direttore generale di una finanziaria sammarinese, il dipendente di una grande impresa sammarinese, due imprenditori marchigiani e due body-guard.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>