Gran Galà, dalla Vis alla Snoopy: ecco le nostre stelle. Applausi per papà Simoncelli

di 

18 gennaio 2012

Paolo Simoncelli

Paolo Simoncelli, il padre dell'indimenticabile Sic

PESARO – Gran successo per il Gran Galà dello sport, l’evento organizzato per il terzo anno consecutivo dalla Pindaro eventi dei fratelli Michele e Angelo Spagnuolo, in collaborazione con Comune di Pesaro e Provincia, Camera di commercio, Cna, Coni e Panathlon International. Sul palco dello Sperimentale, chiamati dal giornalista Rai Paolo Paganini che ha condotto la serata, sono sfilati gli assi dello sport del nostro territorio provinciale, ma non l’ex bandiera della Vis Pesaro calcio Marco Nappi che invece aveva inizialmente aderito.

 

I PREMIATI

Il miglior atleta uomo del 2011 è risultato, dopo le votazioni che si sono concentrate sui candidati indicati da una giuria di qualità formata da addetti ai lavori, il cestista della Scavolini Siviglia Daniel Hackett. Miglior donna la pallavolista della Robursport, un’altra realtà targata Scavolini, Francesca Ferretti (premio ritirato dal presidente Giancarlo Sorbini). La miglior squadra del 2011 è stata votata la Vis Pesaro 1898, col suo timoniere Simone Pazzaglia premiato anche come miglior allenatore. Eleonora Vandi, dell’Atletica Avis, s’è aggiudicata il riconoscimento come miglior giovane dell’anno solare, la Snoopy Pesaro pallavolo ha preso il premio come miglior settore giovanile e anche come miglior realtà emergente. Il dirigente premiato è stato Francesco Fabbri dei Ranocchi Angels, l’evento la Colle Mar-athon Barchi-Fano dell’8 maggio scorso.

Premi speciali sono andati all’Aquila Rugby, società impegnata nella delicata fase della ricostruzione dopo il terribile sisma del 2009 nelle cui fila gioca il pesarese Andrea Pozzi. Riconoscimento speciale alla carriera alla Benelli Moto, che nel 2011 ha compiuto 100 anni dalla sua nascita (presente anche l’asso delle due ruote Simone Grotzkyj Giorgi, che potrebbe approdare in un top team a patto che il tessuto imprenditoriale cittadino si muova). La giuria di qualità ha insignito la Dmm Pallanuoto, mentre il Premio Pindaro è stato consegnato all’Italservice Pesaro Five, società di calcio a 5 che milita in A2 anche dopo la fusione col Palextra Fano da cui è nato il PesaroFano.

Toccante al massimo grado la salita sul palco di Paolo Simoncelli, il padre di SuperSic. A lui è stato consegnato il premio speciale Pindaro per la vicinanza del figlio-campione, scomparso lo scorso 23 ottobre dopo un maledetto incidente sul circuito di Sepang (Malesia) al nostro territorio. Papà Simoncelli ha parlato della fondazione in onore di Marco, che sarà attiva dal 20 gennaio prossimo (giorno in cui Marco avrebbe compiuto 25 anni).

E’ stata una serata piacevole, organizzata alla perfezione dai membri della Pindaro Eventi. Complimenti a Michele ed Angelo Spagnuolo e agli altri soggetti impegnati.

 

SNOOPY, CHE ESORDIO

Brillante esordio della Snoopy al Gala dello Sport. La società di Villa Fastigi, arrivata a questo appuntamento con ben 4 nomination, ne porta a casa due: miglior settore giovanile e miglior realtà emergente. Una soddisfazione dopo l’altra per il presidente Rossi, che solo venerdì aveva ritirato nella sala della Provincia le targhe ufficiali arrivate dalla federazione per la ‘Scuola federale di pallavolo’. Ieri sera, nella sala del cinema Astra, l’ennesimo riconoscimento per il lavoro e l’impegno di questa società, che negli ultimi anni ha fatto passi da gigante, ottenendo due promozioni in B1 e serie C senza mai dimenticare il lato educativo e formativo che lo sport deve avere. Sul palco a ricevere il premio come miglior settore giovanile un centinaio di giovani atlete Snoopy, chiassose e festanti per la vittoria: “Sono loro le protagoniste questa sera – ha commentato Barbara Rossi è un premio inaspettato e molto importante per noi, per questo ci tenevo che fossero presenti”. A far da sfondo alla premiazione il trailer del video promozionale realizzato dalla Snoopy nel mese di dicembre, in vendita presso la segreteria del palaSnoopy. Per il premio ricevuto come Miglior realtà emergente, sul palco dell’Astra sono salite le due prime squadre della società: B1 e serie C: “Stiamo dando spazio alle giovani – ha spiegato il tecnico della B1 Gambellie finora è andata molto bene. Speriamo di continuare così”.

 

LE FOTO

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>