“Il lager delle donne”, si presenta il diario di una deportata a Ravensbruck

di 

21 gennaio 2012

Nella sala del consiglio provinciale primo incontro del programma promosso da biblioteca Bobbato e Iscop per la “Giornata della memoria” e la “Giornata del ricordo”

 

PESARO – Con l’incontro “Il lager delle donne. Memorie di deportate per il presente”, che si svolgerà lunedì 23 gennaio, alle ore 17, nella sala del consiglio provinciale “W. Pierangeli” di Pesaro (ingresso libero), prende il via la serie di iniziative promosse dall’associazione Biblioteca Archivio “Bobbato” e dall’Iscop di Pesaro (Istituto di storia contemporanea della provincia di Pesaro e Urbino) per celebrare la Giornata della Memoria e la Giornata del ricordo. Obiettivo degli appuntamenti, che si svolgeranno in collaborazione con l’Assemblea legislativa delle Marche, la Provincia di Pesaro e Urbino, il Comune di Pesaro, Anpi, Cgil, Banca dell’Adriatico e con il patrocinio dell’Aned, è quello di mantenere viva, soprattutto tra le giovani generazioni, la conoscenza di tragedie che hanno segnato drammaticamente il 900. Intensa, al riguardo, è l’attività didattica svolta da anni, in particolare dall’Iscop, con le scuole di Pesaro e del territorio provinciale, condotta dalla professoressa Donatella Giulietti.

L’incontro di lunedì, legato alla Giornata della memoria, affronterà il tema della deportazione delle donne nei campi di concentramento, in particolare di Ravensbruck, dove ne furono internate 123mila (di cui almeno 50mila morirono al suo interno o durante il trasferimento in altri campi). C’erano prigioniere di guerra, infermiere, ma la maggior parte erano civili, facenti parte del movimento di Resistenza o lavoratrici forzate deportate in Germania. Il convegno parlerà di una di loro, Maria Arata, autrice del libro “Il ponte dei corvi. Diario di una deportata a Ravensbruck”, che verrà presentato dalla figlia, Lucia Massariello, membro dell’Aned. Introdotto da Anna Paola Moretti del gruppo di lavoro dell’Iscop, il convegno vedrà gli interventi del presidente dell’Assemblea legislativa delle Marche Vittoriano Solazzi, del Presidente della Provincia Matteo Ricci e della Presidente della Biblioteca Bobbato Simonetta Romagna. Verrà anche presentato un video, con interviste a donne sopravissute, tra cui Liliana Segre. L’incontro fa parte di un progetto che vede anche altri appuntamenti a marzo ed aprile, sempre sul tema della deportazione nel campo di Ravensbruck.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>