Vis Pesaro nella tana del rinvigorito Miglianico

di 

21 gennaio 2012

Vis Pesaro-Miglianico, rigore Omiccioli

Il rigore di Omiccioli che all'andata spianò la strada ai biancorossi (foto Marco Giardini)

PESARO – A Miglianico per rialzare la testa. Domani la Vis è attesa dall’insidiosa trasferta sul campo abruzzese. Un campo piccolo e in sintetico quello della cittadina abruzzese in provincia di Chieti, tana di una squadra che con il mercato di riparazione ha cambiato pelle (penultimo posto a quota 13, ma quattro punti nelle ultime due partite). In corso d’opera i teatini hanno integrato la rosa con sette elementi di categorie anche superiori. Così, oltre ai vari Cristiano Colella e Di Francia, al trequartista senegalese Diompy, a D’Amario e al mediano argentino Lezcano, sono arrivati dal Teramo il regista Galuppi (12 anni di serie C iniziati dal Castel di Sangro di Leonardi) e bomber Lazzarini (tre gol nelle ultime due domeniche, 15 timbri due stagioni or sono con la maglia dell’Agnonese).

La Vis dovrà stare molto attenta, se è vero che il Miglianico è molto diverso da quello che all’andata cadde al Benelli sotto i colpi di Omiccioli e di Vicini, di Torelli, di Zonghetti e di Barbieri. Proprio Barbieri, che in quella gara facilitata dalla severa doppia espulsione abruzzese già nella prima metà entrò nell’intervallo al posto di Santini, domani potrebbe giocare titolare. Dipende dalle condizioni dello stesso Santini (che in settimana si è allenato a spizzichi e bocconi per un risentimento muscolare) e di Boinega (fermato dalla febbre negli ultimi giorni): in caso di assenza di uno dei due, capitan Paoli è pronto a scalare difensore centrale, e “Barbierino” a mettersi in mezzo a un 4-4-2 presumibilmente in linea (più difficile l’opzione col centrocampo a rombo).

LA PROBABILE FORMAZIONE

Vis Pesaro (4-4-2)
Foiera; Dominici E., Boinega, Santini, Dominici G.; Torelli G., Paoli, Omiccioli, Rossini; Zonghetti, Bellucci. A disp. Petrini, Liera, Alegi, Barbieri, Ridolfi, Vicini, Duranti. Allenatore Pazzaglia. Arbitra Ivan Robilota di Sala Consilina, provincia di Salerno.

IL 20ESIMO TURNO COMPLETO

Civitanovese – Atessa Val di Sangro
Jesina – Atletico Trivento
Miglianico – Vis Pesaro
Olympia Agnonese – Recanatese
Renato Curi Angolana – Isernia
Real Rimini – Riccione
San Nicolò – Luco Canistro
Sambenedettese – Ancona
Santegidiese – Teramo

LA CLASSIFICA

Teramo 45, Sambenedettese 41, Ancona 41, Civitanovese 40, Isernia 30, Atletico Trivento 29, Vis Pesaro 28, San Nicolò 27, Olympia Agnonese 26, Recanatese 24, Riccione 22, Jesina 22, Atessa Val di Sangro 22, Santegidiese 21, Renato Curi Angolana 17, Luco Canistro 16, Miglianico 13, Real Rimini 4

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>