Calcio a 5 donne: il Flaminia Fano riprende la corsa

di 

29 gennaio 2012

ASD FLAMINIA FANO – SPORTEAM VICENZA 5-3
ASD FLAMINIA FANO: Faccani, Giorgi, Magnanti, Rosciani, Deriu, Bonito, Calzolari, Pulanich, Bellini, Giovanelli C., Marchetti, Tagliabracci. All. Imbriani
SPORTEAM VICENZA: Balbo, Da Silva, Laurenti, Turetta, Casati, Zanesco, Mondin, Ghigliordini, Marulli, Agresti, Scalzolaro, Mazzuccato. All. Solazzi
ARBITRI: Andrea Campi di Ciampino e Claudio Tanzilli di Ciampino
MARCATORI: 4′ e 11′ Giovanelli (F), 13′ Mazzuccato (S), 15′ Giovanelli (F) del p.t.; 1′ Giovanelli (F), 5′ Ghigliordini (S), 8′ Tagliabracci (F), 16′ Ghigliordini (F) del s.t.
AMMONIZIONI: Pulanich e Tagliabracci (F), Da Silva (S)
ESPULSIONI: Turetta (S)

 

Asd Flaminia Fano

Esultano le calciatrici a 5 del Flaminia Fano

FANO – L’Asd Flaminia riprende la marcia e ipoteca la salvezza battendo e scavalcando in classifica lo Sporteam: 5-3 il risultato finale per le fanesi.

Mister Alessandra Imbriani ha tutte le effettive a disposizione e inizia col quintetto composto da Bellini, Rosciani, Giovanelli, Magnanti e Tagliabracci. Risponde Solazzi che fa iniziare Balbo, Casati, Turetta, Ghigliordini e Marulli.

Dopo un inizio equilibrato è la Giovanelli a sbloccare la gara al 4′ con una conclusione all’incrocio dei pali; la serie di botta-risposta continua finchè ancora la numero 17 in maglia blu trova il raddoppio all’11’. Si va all’intervallo sul 3-1 per le fanesi che prima subiscono il gol di Mazzuccato e poi ristabiliscono le distanze sempre con la scatenata Giovanelli che finalizza alla grande un perfetto contropiede. A fil di sirena Rosciani si fa parare una comoda conclusione a tu per tu dall’ottima Balbo.

Nella ripresa arriva il poker della Giovanelli dopo soli 10 secondi sugli sviluppi di un tiro di Elisa Rosciani; le venete non ci stanno e 4 minuti dopo trovano un’altra deviazione ravvicinata vincente stavolta con Ghigliordini. La gara resta viva e a chiuderla prova Silvia tagliabracci che scarta anche il portiere prima di depositare in rete il 5-2 che regge quasi otto minuti ossia fino alla conclusione secca della Ghigliordini che sorprende la comunque ottima Bellini.

Inizia la sofferenza finale con lo Sporteam che ricorre spesso al portiere in movimento per cercare di sfondare il muro fanese, ma non c’è niente da fare. Il Flaminia vince 5-3 e conquista tre punti d’oro per la corsa ad una salvezza ormai vicinissima. Da segnalare l’espulsione dell’ospite Turetta negli ultimi secondi per doppia ammonizione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>