A Candelara arrivano “I mercoledì di Mercurio”

di 

1 febbraio 2012

locandina I Mercoledì di Mercurio

CANDELARA – L’associazione Turistica Pro loco Candelara, con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Pesaro e dell’associazione Quartieri n. 3 delle Colline e dei Castelli, organizza una serie di micro-cicli di incontri-conferenze intitolati: “Mercoledì di Mercurio”.

Mercurio (è il nome latino del dio greco Hermes) è figlio di Giove e della ninfa Maya, nasce in Arcadia, ed è il dio dell’eloquenza, del commercio e dei ladri. Essendo il messaggero degli dèi, è spesso raffigurato con le ali ai piedi. Mercurio non solo rappresenta per la sua velocità i ladri ma è anche il dio degli scambi, del profitto del mercato e del commercio; il suo nome latino probabilmente deriva dal termine merx o mercator che significa mercante.

Ecco allora l’idea di realizzare una iniziativa che diffondesse la cultura, rianimasse il borgo di Candelara e fornisse una possibilità ai giovani laureati di diffondere le proprie ricerche in una società dove non sempre trionfa la meritocrazia.

Saranno delle conversazioni affidate ai giovani laureati che presenteranno al pubblico le loro ricerche aventi come tema argomenti del territorio della nostra provincia. Gli incontri si svolgeranno di mercoledì (periodo autunno-primavera) presso la sede della Pro loco del presidente Pierpaolo Diotalevi e del direttore artistico Piergiorgio Pietrelli, nell’ex residenza municipale di Candelara, negli spazi in cui verrà allestito il museo della Candela. In ogni ciclo di conferenze verranno affrontati e approfonditi temi diversi. A questi appuntamenti si aggiungeranno altri incontri speciali, definiti “fuori-programma”, che esulano dagli intenti prescritti.

I programmi dettagliati saranno diffusi periodicamente dalla Pro loco attraverso comunicati stampa pubblicati sul sito web www.candelara.com.

Il curatore degli appuntamenti è Lorenzo Fattori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>