Tentano di svaligiare un bar e poi si danno alla fuga: un anno di reclusione a un marocchino

di 

7 febbraio 2012

Polizia

Poliziotti in azione

CAGLI – Il personale del Distaccamento della Polizia Stradale di Cagli ha tratto in arresto un cittadino marocchino, 26enne, regolare nel Territorio Nazionale, di professione operaio, già noto alle Forze dell’Ordine, sorpreso nella flagranza del delitto di tentato furto aggravato.

Il fatto risale alla nottata fra il 6 ed il 7 febbraio 2012, quando una pattuglia della vigilanza privata, passando davanti ad un bar della Via Flaminia, notava la presenza di due persone con atteggiamento sospetto addossate alla vetrina di un bar, in quel momento chiuso.

I vigilantes, nella circostanza, allertavano il locale Distaccamento della Polizia Stradale, che inviava immediatamente sul posto una pattuglia che, poco distante, aveva appena terminato di prestare soccorso ad un automobilista rimasto in panne nella neve.

L’intervento contestuale degli operatori della Stradale e dei Vigilantes, consentiva di bloccare uno  dei due sospetti, un cittadino marocchino 26enne residente in zona, mentre l’altro, alla vista degli Agenti, si dava ad una precipitosa fuga, riuscendo a far perdere le proprie tracce. 

Emergeva, che i predetti avevano tentato di accedere al bar forzando la porta d’ingresso. Lo straniero veniva quindi tratto in arresto per il reato di tentato furto aggravato e nella mattinata odierno veniva sottoposto a giudizio direttissimo e condannato ad un anno di reclusione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>