Volley Champions League, Cannes e Azerrail sono già ai quarti di finale

di 

8 febbraio 2012

PESARO – Mentre Scavolini e Norda Foppapedretti studiano come passare il turno, c’è chi i quarti di finale li ha guadagnati già, vincendo nettamente la gara di ritorno dopo avere dominato anche l’andata. Ci riferiamo alle azere dell’Azerrail Baku e alle francesi del RC Cannes – unica squadra finora imbattuta nella Champions League femminile – che hanno travolto le polacche del Fakro Muszyna, terze classificate del girone E, lo stesso della Scavolini. 3-0 il risultato finale, con parziali 25-22; 25-18; 25-16 maturati in 72 minuti.

In un clima caldissimo, a dispetto della temperatura esterna, Muszyna, spinta da Rachel Rourke e Debby Stam-Pillon, ha provato a giocarsi le sue carte senza timore, ma è stata respinta dai muri francesi. Le cronache dalla città del festival cinematografico raccontano – restando nel tema caro a Luciano Pedullà – di una “difesa stellare di Paola Cardullo che ha portato al successo nel secondo set, mentre la fortissima Milena Rašić ha realizzato tre ace nel terzo parziale. Per Cannes, che nel turno successivo affronterà la vincente del derby turco, quattro giocatrici in doppia cifra: Ravva 12, Centoni 10, Spasojević 14 e Rašić 16. Rourke (15) la migliore delle polacche.

Azerrail Baku – Vòlero Zurigo (andata 3-1) 3-0 (25-17; 25-18; 25-14) in 71 minuti. Migliori realizzatrici: Rahimova 16 e Malešević 8. Non c’è stata sfida e le svizzere che lo scorso anno obbligarono le colibrì allenate da Paolo Tofoli a cercare la qualificazione alle Final Four di Istanbul con il Golden Set, sono state travolte da Anzanello e compagne.

Giovedì si disputano le restanti partite (oltre a Pesaro Bergamo di cui ci occupiamo anche in altro articolo).

Ore 14: Rabita Baku – Atom Trefl Sopot (andata 1-3), diretta sul portale www.laola1.tv

Ore 15: Dinamo Kazan – Dresdner (andata 3-0), diretta sul portale www.laola1.tv

Ore 16: Vakifbank Istanbul – Eczacibasi Istanbul (andata 3-1), diretta sul portale www.laola1.tv

Ore 16,30: Dinamo Mosca – Villa Cortese (andata 2-3) diretta su Sportitalia 2 e sul portale www.laola1.tv

Come è noto, la vincente di questo confronto affronterà chi passerà il turno tra Pesaro e Bergamo. Ovvio chiedere un pronostico a Davide Mazzanti e Luciano Pedullà.

Dopo tanti viaggi, preferirei affrontare Villa Cortese, che pure troveremo spesso nelle prossime settimane. Così, non ci sarà neppure il problema di studiare un nuovo avversario” commenta Mazzanti. Oltre che in campionato, Bergamo e Villa Cortese si affronteranno, a Monza, in palio la Supercoppa italiana.

Coach Pedullà, che ha vinto nettamente in casa contro le moscovite, perdendo poi in trasferta dopo avere regalato il primo set dominato dall’inizio ai titoli di coda, non ha dubbi: “La Dinamo non mi convince. Se Villa Cortese riuscirà a praticare il gioco abituale, credo che espugnerà Mosca”. A quel punto, una delle italiane guadagnerà sicuramente un posto alle Final Four di Baku, in Azerbaigian.

Sandro Sardella, vice presidente della Scavolini, ha polemizzato ancora una volta con le scelte della Cev, che penalizza squadre di uno stesso paese.

Dopo tre partite, un sorteggio pilotato impone a squadre che disputano le stesso campionato di affrontarsi per evitare che ci siano Final Four con più club dello stesso paese. Ma noi ci iscriviamo per partecipare una competizione internazionale e dare ulteriore visibilità ai nostri sponsor. Così, invece, siamo penalizzati da regole che non condividiamo. Ovvio che dobbiamo adeguarci e sperare di superare la Norda Foppapedretti. Anche se ci attende un duro ostacolo. Abbiamo sbagliato la gara di andata, siamo fiduciosi nella reazione della ragazze”.

Visto che siamo entrati nel tema, non c’è alcun dubbio che uno degli incontri più attesi sia quello tra Vakifbank Istanbul e Eczacibasi Istanbul, il derby turco ma anche italiano, visto che sulle panchine delle due squadre ci sono – rispettivamente – Giovanni Guidetti e Lorenzo Micelli. Le campionesse d’Europa in carica, che hanno vinto in trasferta, partono da favorite, ma Giovanni Guidetti è molto cauto: “Sarà una partita difficile come la precedente. Ogni volta che affrontiamo l’Eczacibasi potete assistere a una battaglia. Le nostre avversarie hanno grandi giocatrici e un eccellente allenatore. Per questo, sapendo quel che le attende, le mie ragazze sono motivatissime e pronte ad ottenere un altro successo”. Stessa opinione di una delle sua giocatrici, la fortissima Gözde Sonsirma Kirdar: “Eczacibasi è una squadra forte, ma il nostro obbiettivo è mostrare una grande pallavolo per divertire gli spettatori”, che s’annunciano numerosi. Si gioca alle ore 16 di giovedì in diretta su www.laola1.tv

Se una delle due squadre di Istanbul dovrà salutare la compagnia, sembra facile il compito della terza formazione che gioca in riva al Bosforo: il Fenerbahce dell’ex coach Scavolini Ze Roberto ha vinto in trasferta, pur concedendo un set al Modranska Prostejov. “Ma loro hanno giocato una partita molto solida – commenta il mito brasiliano – e mi aspetto facciano altrettanto giovedì. Hanno buonissime attaccanti e una regista di grande talento e un pubblico davvero fantastico. Mi aspetto che i nostri tifosi siano altrettanto calorosi”. Si gioca giovedì alle ore 19, sempre in diretta su www.laola1.tv

l.m.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>