Emergenza maltempo: i grandi risultati della Protezione civile di Fermignano

di 

9 febbraio 2012

La protezione civivile di Fermignano

La protezione civivile di Fermignano

FERMIGNANO – Soli contro tutti. Si può intitolare così il film a lieto fine che ha visto la Protezione Civile di Fermignano venire incontro alle tante esigenze di un territorio messo in ginocchio dalla neve.

Un grande plauso va all’ex Assessore Alessandro Capucci, coordinatore del Centro Operativo Comunale (COC), a Simonetta Simoncelli, referente comunale della locale Protezione Civile, e ai 75 uomini che con oltre 40 interventi al giorno hanno dato concrete risposte ad una grave emergenza.

I volontari hanno operato anche in altri territori comunali su richiesta del SOI intervenendo anche in casi particolari: è il caso della missione all’interno della riserva del Furlo dove in cima al Monte Petrolata dei cavalli erano stati abbandonati all’aperto dal proprietario.

I mezzi a disposizione dei volontari sono: 2 fuoristrada, 2 jeep, 2 VM 90, 3 ACM 90, uno snowtrack e una Panda 4X4 utilizzata per interventi prettamente cittadini.

“Il Comune di Fermignano non ha chiesto aiuto a nessuno – evidenzia Alessandro Capucci – sfruttando a dovere i 5.600,00€ arrivati dalla Regione Marche; alcuni Comuni hanno ricevuto il doppio dei fondi e stanno chiedendo ausilio ad altri o addirittura ai militari”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>