Si perde nella campagna innevata: salvato dalla polizia

di 

16 febbraio 2012

PESARO – Si allontana di casa nel primo pomeriggio, la polizia lo trova nelle campagne della prima periferia di Pesaro. E’ quanto successo a un 66enne residente nel centro del capoluogo, che era uscito per una passeggiata dopo pranzo.

Polizia

Poliziotti provvidenziali

L’uomo, con ogni probabilità a causa di alcuni disturbi fisici dei quali è affetto, aveva perso completamente l’orientamento, iniziando a vagare in stato confusionale in un boschetto nella prima periferia. Nell’attraversare un fosso è rimasto impigliato in un grosso ramo caduto a causa del peso della neve, senza riuscire a liberarsi. Nel contempo i familiari, preoccupati per l’assenza del loro caro, hanno iniziato a cercarlo, con diverse pattuglie della Questura di Pesaro impegnate nelle ricerche.

Alle 18 circa un equipaggio della squadra volante della polizia ha individuato il 66enne in una macchia nei pressi dell’oasi di San Nicola. Determinante sono risultate le indicazioni di un residente che ha riferito agli agenti di aver udito alcuni flebili lamenti provenire da un determinato punto della campagna.

I poliziotti hanno trovato l’uomo, oramai spossato e senza neppure più le forze per chiedere aiuto, semi-sepolto nella neve, con indosso una semplice tuta leggera. Il 66enne presentava un principio di ipotermia e varie escoriazioni, è stato immediatamente trasportato presso il pronto soccorso del San Salvatore per le cure del caso.

Un plauso ai poliziotti il cui intervento è risultato provvidenziale. Se l’uomo fosse rimasto nella neve anche per un tempo limitato, in quelle condizioni sarebbe certamente morte.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>