I Teletubbies con Monti e la Merkel al Carnevale di Fano…

di 

19 febbraio 2012

FANO – C’erano tanti ombrelli (ma usati al contrario e, alcuni dei quali, con improbabili prolunghe) ma la pioggia è stata solo di dolciumi. Dopo la neve, una grandinata di caramelle e cioccolata: il Carnevale di Fano, il più antico d’Italia, dopo tanti rinvii questa domenica ha finalmente invaso le vie della città richiamando nel suo classico tragitto migliaia di persone fin dalla mattina. Ospiti d’eccezione, il gruppo comico dei Turbolenti in versione Teletubbies. Bellissimi, come sempre, i carri che quest’anno hanno preso spunto in gran parte dall’attuale situazione politico-economica…

Un fiume di visitatori ha invaso Fano per godere di tutta la dolcezza e l’allegria della “Città del Carnevale”, dalla mattina alla sera, da piazza XX Settembre, a viale Gramsci, per la prima giornata di corsi mascherati.

 

Sono stati 50.000 i visitatori che hanno riempito le vie del centro storico e di viale Gramsci per assistere al corteo dei carri allegorici. La giornata è iniziata alle 10 con l’apertura del Villaggio delle Tipicità, lo spettacolo della banda musicale e delle majorette provenienti da Pianello Vallesina, in piazza XX Settembre, per proseguire, alle 10.30, con la novità assoluta dell’edizione 2012 della kermesse: il “Carnevale dei Bambini”. Centinaia di piccoli provenienti dalle scuole fanesi, vestiti a tema, con le mascherate “Taka Banda”, “La scuola dà i numeri” e i “Simpsonati”, hanno dato vita a un Carnevale tutto sorrisi e divertimento, durante il quale si è ballato sulle note de “Le tagliatelle di nonna Pina” e di tante altre canzoni per bambini, per una mattinata su misura per i bambini. A scortare i mini-carri è stato il Pupo “La Moretta del Pescatore”, ideato da Gianluca Isotti e realizzato dall’associazione Fantagruel.

 

Il pomeriggio è stato invece il momento dei carri di “prima categoria”: le opere in cartapesta e vetroresina che hanno tenuto con il naso all’insù gli spettatori con i loro 15-16 metri di maestosità. Dopo il carro “Fano Città del Carnevale, la mascherata “Taka Banda”, il “Pupo” 2012 “La Moretta del pescatore”, e la mascherata “Il pifferaio magico … faremo la fine dei topi?” è stato il momento di “Profezia Maya” di Ruben Mariotti e Matteo Angherà (carro vincitor del Carnevale 2011), “Un sacco di Felicità” di Ruben Mariotti, “La vedova nera” di Matteo Angherà e Luca Vassilich ed “€uropotter… e la scuola di magia” di Paolo Furlani. A chiudere il corteo, lo storico carro degli esilaranti musicisti della “Musica Arabita”.

 

Numerose le troupe televisive locali e nazionali che hanno testimoniato la prima domenica dei corsi: da Fano Tv a Tele2000 da Radio Fano a Tvrs, dai giornalisti dei quotidiani de Il Resto del Carlino, Il Messaggero, Corriere Adriatico alle troupe Rai del Tg3 Marche e del Tg1, presente con la giornalista Rosanna Piras.

 

Anche quest’anno, come di consueto, è stata scelta la tribuna in maschera più bella. Ad aggiudicarsi 15 ingressi gratuiti ad Oltremare e 15 cene, offerte dall’Ente Carnevalesca è stata la mascherata delle “Palle di neve” (palco 26).

 

 

“L’avevamo detto –ha scherzato Luciano Cecchini, presidente della Carnevalesca- Carnevale nevicato, Carnevale fortunato e ora quello che era solo un augurio è diventato realtà. Ringraziamo gli oltre 500 volontari che hanno dato la loro disponibilità, le loro energie e il loro amore, per fare del Carnevale una giornata di allegria come quella di oggi”

 

“Siamo soddisfatti –ha aggiunto Simone Spinaci, presidente dell’Ente Manifestazioni-. della grande partecipazione registrata a questa prima sfilata. E’ stato bello vedere mamme, papà, bambini, ragazzi e anziani, coinvolti e trascinati dal vero spirito di questo evento”.

 

Il coinvolgimento di intere famiglie è stato dimostrato anche nel tardo pomeriggio, quando i “Turbolenti”, i comici di Colorado Cafè, dopo aver partecipato alla sfilata dei carri hanno proposto unoshow in piena regola in piazza XX Settembre. Le avventure dei 4 “Teletubbies” alle prese con il racconto della loro vita da studenti ha portato un’altra dose di buonumore ai visitatori accorsi a Fano.

 

Numerosi anche i turisti che hanno approfittato della giornata di festa per conoscere le meraviglie culturali della città grazie all’apertura di straordinaria dei monumenti, museo civico e pinacoteca e grazie alle visite guidate proposte dall’Archeoclub.

 

Domani, dalle ore 15, al “Pala Eventi Pesce Azzurro”, continua la festa per i più piccoli con “Bambini è Carnevale”, la festa in maschera con animazione, musica, balli, giochi, maghi e magia, trucchi e parrucchi, a cura di Ar Fun Animasion in collaborazione con Gente di Quinta. In palio anche un premio per la “mamma più bella”.

 

Per il programma completo delle prossime date clicca qui .

LE FOTO DEL CARNEVALE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>